Cronaca e Giudiziaria

Avezzano, compravendita di droga. In due agli arresti domiciliari


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Avezzano: la Polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino marocchino, E.O. di anni 36, unitamente a cittadino italiano, P.S. di anni 37, sorpresi durante una compravendita di droga.
All’arresto ha proceduto il personale del Commissariato di Sora unitamente a quello della Squadra Anticrimine di Avezzano.
In particolare, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, veniva effettuato un controllo agli occupanti di un’autovettura Alfa Romeo 147, i quali, provenienti dalla città di Sora, incontravano nella periferia nord della città di Avezzano il cittadino marocchino che si trovava a bordo di Nissan Micra.
Avendo il fondato sospetto che si fosse concretizzata una consegna di sostanza stupefacente, il personale dei due commissariati interveniva bloccando le auto rinvenendo, a seguito di perquisizione, nella tasca di P.S. dello stupefacente e nella tasca di E.O. € 1300 suddivise in banconote di vario taglio.
A seguito delle analisi effettuate dalla Polizia Scientifica la sostanza stupefacente risultava essere pari a gr. 496,3 di hashish e gr. 10 di cocaina.
Le successive perquisizioni domiciliari effettuate presso le rispettive le abitazioni in Sora ed in Avezzano, permettevano di rinvenire ulteriori 19,52 grammi di hashish e un bilancino di precisione.
Gli arrestati, su disposizione del P.M. di turno, venivano accompagnati presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top