Attualità

Avezzano Città solidale, fondi aumentati per i non autosufficienti

Avezzano – Il fenomeno della non autosufficienza in Italia è in forte crescita perché connesso all’aumento delle malattie cronico degenerative correlate all’aumento costante della popolazione anziana.

Nel nostro Paese vi sono più di 12 milioni di anziani di cui due terzi con oltre 75 anni. Da una lettura prettamente statistica questo dato numerico prelude ad un allungamento dell’età di sopravvivenza in chiave positiva, ma il risvolto della medaglia ci richiama ad una triste realtà, ovvero che sotto l’aspetto salutistico questa crescita dell’età invece, aumenta – in maniera proporzionale – anche i problemi derivanti da malattie croniche come il diabete, i tumori, l’Alzheimer , le demenze senili, la Sla e la disabilità.

Queste patologie, naturalmente, sono esistenti anche tra i cittadini anziani residenti nella città di Avezzano, e così l’amministrazione comunale ha adottato un’apposita delibera di giunta per l’approvazione del Piano Locale per la non autosufficienza, redatto di concerto con l’Ambito Distrettuale n. 3 e il Distretto Sanitario Area Marsica, in conformità alle linee guida stabilite dalla Regione Abruzzo. L’investimento complessivo di detto Piano è pari a 275.832,00 euro e viene interamente eterofinanziato con le risorse straordinarie assegnate dalla Regione Abruzzo.

Interventi finanziati con quota pari al 50% sono rivolti a persone non autosufficienti con erogazione di assegni di cura per coloro che soffrono di demenze, patologie neurologiche in fase avanzata, patologie oncologiche terminali, disabilità grave. Per questo tipo di patologie sono previsti il potenziamento del Centro diurno Handicap e il servizio di trasporto personalizzato per i disabili.

Per quanto riguarda gli interventi finanziati con quota pari al 50% per disabilità gravissima, gli assegni saranno erogati a persone affette da sclerosi laterale, amiotrofica (Sla) residenti nel territorio comunale e persone rientranti nelle categorie previste  dall’art. 3, decreto Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali 2016, residenti nel territorio comunale.

” Rispetto all’anno precedente – dichiara l’assessore alla politiche sociali Fabrizio Amatilli -, abbiamo aumentato di circa 25 mila euro l’importo del Piano Locale per la non autosufficienza. Avremmo voluto fare di più, ma le ristrettezze finanziarie non ce l’hanno consentito. Tuttavia, faremo del tutto per consentire alle persone sfortunate, affette da patologie di estrema gravità, di ricevere assistenza e cure adeguate alle loro sofferenze, ma soprattutto sollevando i familiari da oneri, disagi e sacrifici per quanto possibile e rientranti nelle nostre competenze, sempre nell’ottica del Progetto Avezzano Città solidale, tanto caro al sindaco Giovanni Di Pangrazio”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top