Attualità

Avezzano, approvato nuovo bando per la raccolta dei rifiuti: “Virtuoso, migliorerà qualità della vita”


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Il Sindaco e l’Assessore all’Ambiente “Approvato il progetto. bando virtuoso ad esclusivo beneficio dei cittadini”
AvezzanoLa giunta Di Pangrazio approva il progetto per il servizio di realizzazione e mantenimento del decoro del territorio e dell’igiene urbana proposto dalla delibera n. 90919 del 12 gennaio 2017. Lo rende noto l’assessore all’ambiente, Roberto Verdecchia “Abbiamo lavorato intensamente al progetto che cambierà l’assetto della città, migliorandone la qualità della vita, aumentando i servizi e favorendo il risparmio nel prossimo futuro – spiega l’assessore – Nello specifico, per il bando di gara che verrà pubblicato nei prossimi giorni, l’importo previsto a contratto èpari a 26.750.000,00 euro, comprensivo di oneri della sicurezza per 620.000 euro,con previsione di un prezzo base d’asta di 5.350.000,00 euro (somma soggetta a ribasso), da parte dei partecipanti come da disciplinare di gara in fase di pubblicazione da parte della Centrale unica di committenza (CUC). Rispetto al bando dell’anno 2011/2012 sono presenti degli aspetti interessanti e delle rilevantidifferenze. Il nuovo bando di gara, infatti, è caratterizzato da un importo previsto a contratto soggetto al ribasso, inferiore rispetto al precedente e che offre maggiori servizi, compreso un controllo capillare da parte degli uffici del Comunesull’andamento della gestione”.

Il bando di gara e il relativo progetto rappresentano la giusta sinergia per un miglioramento di tutti i servizi e per la loro implementazione a costi decisamente contenuti rispetto al passato, – ha aggiunto il sindaco, Giovanni Di Pangrazio – tutti elementi frutto di un intenso lavoro e di una collaborazione vincente tra amministratori e tecnici dell’Ente, che permetterà alla Città di Avezzano di continuare ad eccellere in Abruzzo”.

Un lavoro di squadra, – conclude Verdecchia – condiviso con i consiglieri che hanno partecipato alle riunioni di maggioranza, durante le quali si è potuto perfezionare il bando di gara ad esclusivo beneficio del cittadino. Con l’espletamento del nuovo bando saremo in grado di ottenere gli adeguamentiimposti dall’Europa che prevedono, per l’anno 2022, di raggiungere il dato minimo di raccolta differenziata al 70%; il tutto con una riduzione dell’attuale tariffa negli anni ad avvenire, da un minimo del 3% ad un tetto massimo dell’8% con decorrenza dall’anno 2018”.

L’assessore all’Ambiente, Roberto Verdecchia, comunica, inoltre, gli aspetti peculiari del bando di gara rispetto al precedente:

Art. 3 durata dell’appalto come per legge, anni cinque con la c.d. “spada di damocle” giustadelibera consiliare n. 71 del 21.12.2015 del subentro dell’A.G.I.R., quando la Regione riuscirà “illo tempore” a far sì che l’ente d’ambito dei rifiuti regionali possa entrare a regime sull’intera regione divisa in quattro enti d’ambito.

In relazione a tale situazione nel mese di fine gennaio 2016 e febbraio del passato anno sono stati richiesti pareri all’Anci ed all’Enac, finalizzate a avere risposta se era meglio attendere l’entrata dell’Agir e proseguire in prorogatio con l’attuale gestore, la risposta data è stata quella di procedere a nuovo bando di gara e quindi ci si è dovuti adeguare conseguenzialmente.

Art. 7 garanzia bancaria attraverso relativo polizza e non più polizza fidejussoria assicurativa come previsto dall’art. 93 d.gls 50/16;

Art. 11 e 18 controllo da parte dell’amministrazione del servizio e dei relativi ordini con applicazione di penalità in modo chiaro e specifico, stante un maggior controllo interno previsto dalla nuova normativa sui contratti;

Art. 19 risoluzione del contratto attraverso dei punti programmatici dalla lettera a alla h. Mancata previsione di risarcimento da parte dell’aggiudicatario nel caso in cui subentrerà l’autorità della gestione integrata;

Art. 20 requisiti espressi dell’aggiudicatario oltre l’iscrizione all’albo nazionale con tassative caratteristiche previste dalla norma;

– certificazione attestante competenze nel settore non solo oggettive, ma anche con risultati positivi conseguiti nel tempo;

– referenze bancarie di almeno due istituti di credito;

– ulteriori requisiti di cui all’art. 83 comma 1 lett. C;

Art. 21 ulteriori obblighi a carico dell’aggiudicatario previsti dai CAM (criteri ambientali minimi) nella misura di 39 aspetti specialistici tra i quali.

– mezzi a norma, rapporto tra personale dipendente, cittadino ed amministrazione, personale con competenze tecniche, regolarità del servizio, comunicazione immediata in caso di difficoltà del servizio, nuova carta dei servizi entro un termine brevissimo rispetto all’aggiudicazione definitiva, accesso agli atti da parte della P.A. da parte del cittadino, sistema GPS sui mezzi, realizzazione del 2° centro di raccolta con tempistica immediata nella parte nord di Avezzano previa risoluzione contrattuale, realizzazione del centro del riuso, eliminazione di ogni situazione soggetta a critica di decoro in tempi strettissimi, prevedere sistema di distributore di sacchetti per feci di animali, … provvedere alla costante pulizia dei rifiuti nell’area della Pineta con personale costante per sei giorni a settimana con minimo quattro ore lavorativegiornaliere…

Art. 28 raccolta dei rifiuti con aggiunta di materiale inerte proveniente da piccoli lavori pari a 100 Kg. presso il centro di raccolta;

Art. 49 raccolta di inerti provenienti da privati presso l’abitazione, eccedente i quantitativi dell’art. 28 con importi contenuti nel prezziario regionale;

Art. 35 modalità di raccolta dei rifiuti abbandonati sull’intero territorio comunale con relativa mappatura degli stessi con pulizia delle strade fucensi (da strada 1 a strada 11 e sullaCirconfucense per la sola banchina e non per i fossi (servizio già presente ed effettuato dal Consorzio di Bonifica);

Art. 38 ampliamento delle modalità di svolgimento dello spazzamento strade;

– aumento parziale delle frequenze (oltre l’intensificazione nel centro città ovvero nel c.d. quadrilatero, estensione nelle zone ad alta densità abitativa della parte nord e sud ed in tutte le frazioni esistenti nessuna esclusa);

Art. 43 implementazione della pulizia delle griglie, caditoie e bocche di lupo con frequenza minima alternata quadrimestrale con riscontro delle stesse in contraddittorio con personale del Comune;

Art. 45 nuova regolamentazione degli interventi per la pulizia delle scritte su edifici comunali, chiese, impianti sportivi e relativa tempistica di intervento;

Art. 47 regolamentazione nella tempistica nel ritiro dei rifiuti ingombranti a domicilio =entro non oltre tre giorni lavorativi= senza oneri aggiuntivi a carico del cittadino, previa prenotazione;

Art. 54 servizio di spalamento neve e spargimento sale in sinergia con quello appositamente approvato di anno in anno dall’Amministrazione con ruolo di sussidiario, con messa a disposizione minima di tre mezzi idonei con lama omologata e spargisale;

Art. 55 pulizia del percorso podistico del monte Salviano con relativo spazzamento quindicinale, pulizia della strada, del percorso fitness, dei cestini e delle aree di sosta presenti sul percorso.

 

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top