Giudiziaria

Avezzano, anziana sequestra involontariamente una donna nel giardino: assolta

Aveva fatto entrare una donna nel giardino di casa per recuperare un cane e l’aveva involontariamente “sequestrata” chiudendo i cancelli automatici. Per questo motivo, una donna di 72 anni di Avezzano era stata condannata, in primo grado, con l’accusa di sequestro di persona ad una pena di quattro mesi di reclusione, ma, la corte d’Appello di L’Aquila, ha ribaltato la sentenza assolvendola con formula piena. I legali della settantaduenne avezzanese, Mirko Salvati e Carlo Ricci, hanno dimostrato l’involontarietà dell’accaduto che aveva costretto la donna a rimanere chiusa nell’abitazione della prorietaria per oltre mezz’ora, costringendola a chiamare le forze dell’ordine per poter uscire.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top