Altri articoli

Avezzano, accusati di turbativa d’asta, dopo 7 anni arriva il verdetto: innocenti

Accusati di turbativa d’asta, dopo un lungo processo durato sette anni, vengono dichiarati innocenti, in quanto il fatto non sussiste. Il giudice della sezione penale del tribunale di Avezzano, Emilio Bernardi, ha assolto Vincenzo Rosati (85 anni) e Luigi Bianchi (45 anni), titolari delle omonime ditte di trasporto bus, e Monika Kurecka (38 anni), difesi rispettivamente dagli avvocati Sergio Di Nicola, Crescenzo Presutti e Franco Colucci. Il processo era nato sulla denuncia di uno degli imputati, che aveva fatto rilevare delle incongruenze sulla partecipazione delle ditte che si occupano di trasporto bus, in concorso nella partecipazione ad un bando pubblico, indetto dal Comune di Avezzano.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top