Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Sanità

Avezzano: 1.000 test, in 6 mesi, ‘spalmati’ su Aids, epatiti e sifilide. Scoperti 3 nuovi casi hiv


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Il presidio marsicano, insieme all’ospedale S. Salvatore di L’Aquila, inserito in un progetto regionale: prenotazioni sul sito www.failtestanchetu.it. con autovalutazione del rischio e possibilità di 4 controlli, per le distinte malattie, in una sola volta.

I medici: “Fare esami anche senza sintomi: grazie a diagnosi precoce, malati aids con vita ‘normale’ e meno rischi di diffusione”

250 persone, da gennaio a oggi, nell’ospedale di Avezzano, con un’unica prenotazione (anonima), si sono sottoposte a 4 test diversi: Aids, epatite B e C e sifilide. Un monitoraggio gratuito, all’insegna della prevenzione, che, nell’ospedale marsicano, ha permesso di scoprire 3 casi positivi di Hiv. E’ l’effetto di un progetto regionale che prevede prenotazioni on line (senza andare quindi necessariamente in ospedale), garanzia dell’anonimato (si usa un nomignolo) e, soprattutto, la possibilità di effettuare, andando una sola volta nel reparto malattie infettive, oltre al test sull’aids, gli altri 3 su epatite e sifilide ( prelievi di sangue).
Il progetto, attivato nel gennaio scorso dalla Regione (durerà fino a dicembre) è operativo attraverso il sito www.failtestanchetu.it (informazioni: 3929174699). Per la Asl provinciale Avezzano-Sulmona-L’Aquila, l’iniziativa riguarda gli ospedali di Avezzano e L’Aquila. Anche al S. Salvatore il nuovo approccio al ‘pacchetto’ di 4 test, per distinte patologie, ha suscitato un’ottima risposta degli utenti. Gli altri ospedali abruzzesi dove è stato attivato il medesimo progetto sono Pescara, Chieti, Teramo e Vasto.
I due ospedali della Asl 1, L’Aquila e Avezzano, coinvolti nell’iniziativa, hanno l’obiettivo di premere sull’acceleratore della prevenzione in assenza di sintomi.
“Diagnosticare le malattie assenza di sintomi”, dichiarano i medici Alessandro Grimaldi e Maurizio Paoloni, rispettivamente Direttori dei reparti malattie infettive degli ospedali di L’Aquila e Avezzano, “significa poter intervenire subito con le terapie, impedire la progressione della malattia e, soprattutto, evitare l’ulteriore diffusione della patologia. Oggi, oltretutto, in particolare per l’epatite C, disponiamo di terapie più efficaci, basate sulla combinazioni di farmaci, che permettono di alzare la soglia di guarigione. L’invito è quindi quello di sottoporsi alle verifiche in ospedale, senza sintomi, nell’assoluto anonimato e anche con prenotazioni on line sul sito www.failtestanchetu.it”.
Tra l’altro nel portale è possibile effettuare anche un test (sempre on line e seguendo le semplici istruzioni) per valutare l’entità del rischio da infezioni hiv, derivanti dai propri comportamenti sessuali.
In Marsica, nel 2012, si sono registrati 9 nuovi casi di infezioni Hiv di cui 4 nella fascia 24-32 anni. Per quanto riguarda la popolazione sieropositiva nel comprensorio Marsica, a fine Dicembre 2012, il reparto di Avezzano seguiva, con l’attività ambulatoriale, 98 pazienti di cui 85 già in terapia e gli altri 13 in ‘osservazione’.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top