Giudiziaria

Avevo in corpo un pezzo di troppo, ma non era colpa del medico

Il tribunale penale di Chieti lo ha assolto con formula piena. A.M., 41 anni, medico di Carsoli, in servizio al reparto di cardiochirurgia dell’ospedale di Chieti, era stato rinviato a giudizio con l’accusa di aver lasciato un pezzo di drenaggio nel corpo di un paziente, durante un’operazione chirurgica ma dopo le indagini è emerso che il pezzo lì dentro c’era da molto prima dell’operazione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top