Abruzzo

Aveva nello zaino un machete e delle cartucce. Denunciato dai carabinieri

Durante i fine settimana di Agosto, con l’arrivo di turisti e vacanzieri i carabinieri della Compagnia di Castel di Sangro hanno intensificato i servizi preventivi. Nel corso degli stessi i carabinieri hanno denunciato per detenzione abusiva di armi e munizioni un 60enne originario di Barrea. Il predetto è stato controllato nel corso della notte nel centro di Alfedena e nello zaino che aveva sulle spalle, è stato rinvenuto un machete con la lama di 53 centimetri ed una trentina di cartucce calibro 38. Successivamente è stata perquisita la sua abitazione, all’interno della quale nulla è stato ritrovato. Non avendo titolo per detenere e soprattutto portare con se quanto rinvenutogli è stato denunciato per detenzione abusiva di armi e munizioni.
Nel medesimo contesto operativo i carabinieri di Castel di Sangro hanno segnalato quali consumatori di sostanze stupefacenti tre ragazzi di origine napoletana. I tre controllati durante la notte nei pressi dei giardini di via Porta Napoli di Castel di Sangro, sono stati sorpresi a fumare una sigaretta alla marijuana e nelle tasche dei pantaloni degli stessi sono stati rinvenuti degli involucri con dei resti di sostanza stupefacente tipo marijuana. Pertanto quanto rinvenuto è stato sequestrato, mentre i tre ragazzi, di circa 20 anni, sono stati segnalati alla Prefettura competente quali consumatori di sostanza stupefacenti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top