Politica

Nuovo aumento dei biglietti di treni, CasaPound solidarizza con la protesta dei pendolari

Avezzano – L’inizio del nuovo anno ha regalato una brutta sorpresa ai pendolari marsicani, i biglietti di treni infatti, hanno subito un intollerabile aumento del loro prezzo rispetto al 2016. Sul tema interviene CasaPound Italia, esprimendo la propria solidarietà ai pendolari in protesta.

“È inammissibile che i lavoratori pendolari marsicani debbano affrontare un nuovo aumento del prezzo di biglietti e abbonamenti –afferma in una nota Mario Angelucci, coordinatore di CasaPound Italia nella Marsica- questi servizi non già non valgono il prezzo attuale, figuriamoci qualcosa in più”.

“Ogni giorno migliaia di utenti della rete ferroviaria, in particolare della tratta che collega Pescara a Roma, sono costretti ad affrontare numerosi disagi legati al deterioramento e al cattivo funzionamento della linea a cui si aggiungono poi quelli contingenti collegati al mal tempo”.

“Prima di aumentare i costi dei biglietti aggiungendo un ulteriore peso sui bilanci delle famiglie italiane, si pensi a migliorare i servizi ferroviari attraverso investimenti pubblici, non solo pescando dalle tasce dei cittadini e soprattutto – conclude Angelucci – e si potenzino i servizi di controllo”.

“Sappiamo bene che numerosi viaggiatori non sono sempre in possesso di biglietto regolare e sappiamo anche che , guarda caso, a venire multati sono sempre i possessori di regolare documento. Saremo anche in questa occasione al fianco della nostra comunità e se i pendolari marsicani avranno bisogno, noi saremo pronti a protestare insieme a loro”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top