Politica

Assunzioni clientelari, Di Pangrazio passa al contrattacco

Il presidente del consiglio regionale Di Pangrazio passa al contrattacco e rispedisce al  mittente tutte le accuse «La professoressa Donatella Ciaccia è dipendente del ministero della Pubblica istruzione, quindi già pagata dallo Stato italiano». Dunque? «Invece di prestare servizio part time presso la direzione scolastica di Como, come ha fatto negli ultimi 17 anni, sta prestando servizio, sempre part time, presso la presidenza del Consiglio della sede di Pescara. È una procedura prevista dalla legge che la presidenza si possa avvalere di dipendenti pubblici di altre amministrazioni. Lei è una dipendente del ministero dell’Istruzione già titolare di cattedra. Per la Regione non è una nuova assunzione».

1 Comment

1 Comment

  1. artigiano senza lavoro

    11 marzo 2015 at 19:40

    ma chi la paga adesso il ministero o la regione?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top