Lavoro

Associazione Nuovo Corso: Più sicurezza nelle scuole

Dall’associazione di promozione sociale Nuovo corso riceviamo e pubblichiamo: Il tragico incidente accaduto nell’Istituto per geometri di Avezzano, che ha provocato la morte del compianto collaboratore scolastico Alvaro Pirolo, dovrebbe provocare una profonda riflessione sulle responsabilità dei dirigenti scolastici e sulla intera organizzazione delle scuole di ogni ordine e grado. L’apertura di un fascicolo da parte della magistratura è un “atto dovuto” e noi auspichiamo che si concluda con un “non luogo a procedere” nei confronti di Corrado Dell’Olio, il preside dell’Istituto. Ci auguriamo che il ministero dell’Istruzione riconosca in breve tempo un congruo risarcimento alla famiglia Pirolo. Chiediamo che il ministro dell’Istruzione dia un nuovo assetto all’organizzazione delle scuole nell’ambito del progetto di riforma, che presto dovrebbe iniziare il suo iter legislativo. La nostra non è una posizione innocentista per partito preso, ma nasce dalla constatazione della impossibilità di prevenire tutti gli incidenti che possano accadere in una scuola complessa come un istituto per geometri. Buona parte delle scuole italiane sono fuori norma e si reggono grazie all’opera da missionari, che svolgono molti presidi che amano la scuola come la ama Corrado Dell’Olio. Il Ministero e gli enti locali, ma soprattutto i presidi, i direttori amministrativi e tutti noi cittadini dobbiamo chiedere con forza scuole belle e sicure e in cui ci sia organizzazione e personale adatti al XXI secolo e non più abbarbicati alle cattive abitudini nate nella seconda metà del Novecento.

Cesira Sinibaldi                                        Carmine Granato

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top