Giudiziaria

Assistenza, odissea di una coppia avezzanese

Ha assistito per quasi vent’anni sua moglie Ivana resa disabile da un cavillo burocratico che a suo tempo pregiudicò l’accesso a un farmaco che avrebbe rallentato o addirittura bloccato la progressione della sclerosi multipla. Ora, è lui ad aver bisogno di assistenza in quanto a breve dovrà affrontare all’Aquila una delicata operazione per la rimozione di un tumore. Ma Eugenio Mascaretti, sa bene che non potrà affrontare il suo intervento con la giusta serenità se prima non riesce a garantire alla moglie un’adeguata assistenza. Per alcuni giorni, la signora Ivana Andreozzi è stata ricoverata in clinica. La struttura che la ospita ha chiesto una degenza di 30 giorni e questa possibilità consentirebbe a suo marito di affrontare il delicato intervento sapendo di lasciare la moglie al sicuro nella struttura. Ma le cose non sono così semplici. L’Unità di valutazione multidimensionale di Avezzano, infatti, non ha concesso alla signora Andreozzi più di 10 giorni. Di qui la scelta di rivolgersi direttamente al manager Giancarlo Silveri, ma la risposta ancora non è arrivata.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top