Cronaca e Giudiziaria

Assiste i poveri, ma ormai è rimasta senza soldi…

Non parliamo di una privata cittadina bensì di un’associazione in prima linea, per sei anni, nell’aiutare famiglie avezzanesi in difficoltà, ma che oggi si trova con l’acqua alla gola. E se il Comune non le dà una mano, la Exin onlus si vedrà costretta, suo malgrado, a interrompere l’assistenza a un centinaio di famiglie.  Il 6 novembre, per impedire che le derrate destinate dall’Ue alle famiglie bisognose, attraverso il progetto Fead/Agea, fossero finite altrove, la Exin ha presentato un elenco di ben 100 famiglie avezzanesi, per un totale di 300 persone. Elenco al quale dovrà seguire, entro febbraio, una scheda sulla situazione economica di ciascuna famiglia. Nel frattempo la richiesta al Comune, attraverso una lettera, del rinnovo della convenzione, scaduta a maggio, è rimasta senza risposta…

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top