Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Attualità

Asfalto nel Parco, Salviamo l’Orso: “Più tutela nella Vallelonga? A noi pare il contrario”


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

“Chiunque conosca la strada di cui si parla sa bene che solo un breve tratto della stessa è asfaltato da sempre, mentre il lungo tratto successivo, quello che arriva fino al fontanile dell’Aceretta, è solo una strada bianca. La strada è asfaltata con asfalto normale dalla località Madonna della Lanna al bivio con il Vallone Ciafassa. Da Ciafassa fino al Rifugio dell’ Aceretta la strada risulta di fatto sterrata benché in passato fosse stata asfaltata con asfalto ecologico, di cui non v’è più traccia – precisa l’associazione Salviamo l’Orso – mentre la strada asfaltata con bitume normale presenta qualche piccola buca che può essere tranquillamente chiusa senza rifare tutto il tratto”.

“Per quanto riguarda la strada sterrata, situata in un alveo naturale che a primavera e in autunno si allaga, tant’è che l’asfalto precedente non esiste più, potrebbe bastare una manutenzione ordinaria con breccia ed eventualmente un rinforzo nei punti di attraversamento dell’alveo per mitigare l’erosione causata dal ruscellamento, – prosegue l’associazione – invece il sindaco vuole spendere 500 mila euro. Inoltre, dalle carte da noi consultate, si evince che la strada  si allunga oltre la Fonte, sollevando il legittimo sospetto che il vero obiettivo sia una strada a servizio del progetto degli impianti da sci al valico dell’Arcetta, invocato dal sindaco di Villavallelonga Leonardo Lippa, in più di un’occasione.”

“Forse i vertici dell’Ente si sono resi tardivamente conto che quando si presenta un progetto in un’area gravata da vincoli ambientali come i Prati d’Angro, questo va corredato di VINCA e poi eventualmente vengono date le prescrizioni – spiega l’associazione Salviamo l’Orso – ecco perché riteniamo che le prescrizioni del PNALM oltre che inefficaci siano nulle. L’area merita sicuramente una valorizzazione turistica, di cui possano raccogliere i frutti gli abitanti ed i giovani di Villavallelonga, ma rendere i Prati d’Angro più trafficati e più accessibili ai mezzi motorizzati, al costo di mezzo milione di euro, non porterà loro alcun beneficio mentre si attende ancora la concreta applicazione della delibera comunale dello scorso 30 Giugno che affidava la regolamentazione dell’accesso all’area ad una cooperativa locale”.

“E’ molto triste che mentre si parla di monitoraggio dell’orso fuori dalle aree protette non si riesca poi a tutelarne la tranquillità nemmeno nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ed è grave che l’Ente Parco, custode di questi luoghi, non batta ciglio e non si accorga di quel che accade sotto i loro occhi, tentando poi di arrampicarsi sugli specchi. Le associazioni faranno il loro dovere fino all’ultimo – conclude Salviamo l’Orso – continuando ad informare puntualmente l’opinione pubblica e rappresentando, in tutte le sedi, la loro opposizione al progetto, che questo piaccia o meno al sindaco Lippa o ai vertici del PNALM”.

ARTICOLO PRECEDENTE: http://marsicanews.com/asfalto-nel-parco-lente-precisa-piu-tutela-nella-vallelonga/

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top