Politica

Arriva l’ok dalla provincia per la messa in sicurezza della Cintarella

Il consiglio provinciale di L’Aquila ha approvato, con voto unanime, l’accordo di programma per la sistemazione del tratto stradale denominato “Cintarella” nell’area del Fucino. La somma stanziata per la messa in sicurezza della “Cintarella” ammonta a 581 mila e 400 euro e si prevede l’utilizzo di ulteriori somme che si renderanno disponibili dopo la rendicontazione dei lavori. L’accordo, definito con i sindaci interessati, le organizzazioni sindacali e i lavoratori della Telespazio, verrà sottoscritto il 29 ottobre in sede regionale. Nel frattempo, è già stato redatto il progetto preliminare che è stato presentato in provincia e in regione, spetterà ora al comune di Trasacco, ente attuatore del progetto, espletare in tempi celeri le procedure per l’avvio dei lavori.

“Viene portato a conclusione l’iter che darà finalmente una risposta concreta e definitiva  ad una urgente problematica del territorio”, esprimono con soddisfazione il presidente della provincia di L’Aquila Antonio De Crescentiis, il consigliere delegato Emilio Cipollone e i consiglieri di maggioranza.

“Dunque i lavori, con la sollecitazione che sicuramente vorrà adottare il comune di Trasacco individuato come ente attuatore, presto vedranno la luce” – dichiarano i consiglieri di opposizione Felicia Mazzocchi e Gianluca Alfonsi, aggiungendo: “Ora piuttosto ci preme sottolineare come l’impegno annunciato per parte regionale dal presidente D’Alfonso, di soldi da impegnare a completamento dell’opera, debba concretizzarsi, vista anche nell’ottica della valenza internazionale del sito, un’opera che dobbiamo a tutto il territorio, ma voluta con sentimento particolare per le famiglie colpite da gravi lutti”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top