Cronaca e Giudiziaria

Droga: arrestato studente, 5 minori e un operaio denunciati

Pescasseroli – I carabinieri delle Stazioni di Pescasseroli, Villetta Barrea, Alfedena e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castel di Sangro, nell’ambito di indagini di polizia giudiziaria finalizzate a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti fra i giovani nella zona di Pescasseroli ed i Comuni limitrofi, la notte scorsa hanno arrestato uno studente 18enne, incensurato, di Pescasseroli, e denunciato in stato di liberta’ per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso tra loro, altri 6 giovani di Pescasseroli, di cui 5 studenti minorenni ed uno operaio. Gli indagati, nel corso di perquisizioni locale e personali, eseguite in un fondaco utilizzato come luogo di ritrovo di giovani, ubicato in via Roma a Pescasseroli, sono trovati in possesso di: 23 piccoli involucri confezionati con cellophane, contenenti un totale di 30 grammi tra hashish e marijuana; 1 bilancino di precisione; 3 trituratori per marijuana; un coltello con evidenti tracce di sostanze stupefacenti. Sono state poi eseguite ulteriori perquisizioni presso le abitazioni dei giovani individuati nel locale e solo in quella del 18enne (F.G.) i carabinieri hanno rinvenivano e sottoponevano a sequestro: un involucro contenente 520 grammi circa di marjuana; 17 involucri contenenti complessivamente un chilo e 570 grammi di hashish; 200 bustine in cellophane vuote per il confezionamento delle due sostanze stupefacenti; la custodia del bilancino di precisione; la somma contante di 260 euro ritenuta provento di precedente attivita’ di spaccio. L’arrestato, dopo le formalita’ di rito eseguite presso il Comando, e’ stato tradotto nell’abitazione di residenza, dove permarra’ in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’autorita’ giudiziaria. I minorenni, invece, sono stati affidati ai propri familiari. Ulteriori indagini sono in corso al fine di appurare l’eventuale coinvolgimento di altri studenti nell’attivita’ di spaccio e comprendere meglio le dinamiche e le modalita’ del fenomeno. Al vaglio dei carabinieri gli appunti con i nomi dei verosimili acquirenti che potrebbero essere sentiti a breve. Nell’operazione sono stati impiegati 10 carabinieri.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top