Cronaca e Giudiziaria

Arrestati due cittadini di origine Rom

Nella mattinata di ieri, la Polizia di Stato ha dato esecuzione a due misure cautelari emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Avezzano nei confronti di S.R., di anni 31, e della sua convivente B.S. di anni 27, entrambi cittadini italiani di origini Rom, resisi responsabili di una brutale aggressione nei confronti dell’addetto alla sicurezza di un esercizio commerciale di Avezzano.Nello specifico, la donna, nel mese di aprile u.s., tentava di mettere a segno un furto all’interno di un supermercato, ma l’intervento di un addetto impediva il perfezionamento del reato. Quest’ultimo veniva poi aggredito con estrema violenza dal compagno della giovane Rom che stava aspettando in macchina il ritorno della stessa. Nei confronti dell’uomo è scattata la custodia cautelare in carcere e nei confronti della donna gli arresti domiciliari, alla cui esecuzione ha provveduto il personale del Settore Anticrimine unitamente a quello della Squadra Volanti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top