Cronaca e Giudiziaria

Ardel, incontro sul decreto “Enti Locali” e sulle novità per i comuni

Ardel 1Nella sala conferenze di Sviluppo Italia di Avezzano, si è svolta una giornata di studi sul decreto “Enti Locali”, incentrato sulle novità in materia di Patto di Stabilità, di risorse economiche ai comuni e della gestione del personale. Il Decreto legge “Enti Locali” è stato approvato dal Consiglio dei Ministri l’11 giugno 2015, e rappresenta un timido segnale di riconoscimento dei disagi che stanno sopportando i comuni nel sistema di governo del Paese.

Le novità principali contenute nel decreto riguardano la rideterminazione degli obiettivi del patto di stabilità interno di comuni, di province e di città metropolitane; l’avvio del regime dell’armonizzazione contabile; l’anticipazione delle risorse ai comuni e le norme sul Fondo di solidarietà comunale 2015; la maggiore flessibilità della gestione delle risorse umane.

Il sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio è intervenuto invitando i rappresentanti degli organismi governativi a farsi portavoce dei disagi in cui versano i comuni. In particolare, di snellire le procedure contabili che gravano sui comuni. Inoltre ha auspicato che vi sia un’immediata riforma dei tributi e la creazione di un tributo unico che porti allo sgravio tributario e ad evitare che i comuni facciano da mero ‘bancomat’ dello Stato. Sono intervenuti anche il vice presidente nazionale Ardel; Francesco Zito, dirigente della Finanza locale del Ministero dell’Interno; Riccardo Sisti, dirigente Ufficio I dell’I.G.O.P. del Ministero delle Finanze; Luciano la Penna, presidente regionale Anci; Agostino Boltrini, funzionario Anci.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top