Attualità

Antenna Paterno, i cittadini: “Restano 60 giorni per trovare il nuovo sito”

Il comitato spontaneo dei cittadini di Paterno, nello spirito civico di soluzione della questione  dell’installazione definitiva  della nota antenna Wind,  ricorda al sindaco e all’amministrazione comunale gli impegni presi con il gestore e con la popolazione.

“Un modesto striscione affisso per ricordare i termini è stato rimosso dal comune – scrive il comitato – sull’episodio non vogliamo nemmeno commentare. Nessuno ha intenzioni bellicose, si pretende solo attenzione. Più precisamente i 90 giorni dell’installazione provvisoria devono servire ad individuare, subito, un altro sito idoneo per procedere al tempestivo spostamento. A tal proposito siamo certi che il comune si stia impegnando nella ricerca e vorremmo un riscontro delle azioni poste in essere in tal senso”.

“Nelle more di questa informativa che attendiamo dal comune – continuano i cittadini di Paterno – ricordiamo che sono stati suggeriti siti come l’area cimiteriale, la zona di rispetto dell’autostrada o aree comunali di proprietà e disponibili come la particella 165 del foglio 71. L’accettazione da parte del comune delle condizioni poste dal gestore, attraverso la concessione dell’autorizzazione all’installazione provvisoria, è un segnale di rispetto delle istanze dei cittadini alle quali, però, devono seguire i fatti”.

“Siamo in trepidante attesa di conoscere lo stato delle cose, e con fermezza è bene ribadire che non sono ammesse  distrazioni tali che decorrano inutilmente i 90 giorni concessi. Senza sentir parlare di proroghe. E ad oggi di giorni utili ne restano circa 60. Se il tempo viene utilizzato con impegno, avanza, ma ci vuole la buona volontà”.

1 Comment

1 Comment

  1. Vincenzo

    21 gennaio 2016 at 16:53

    Se il Comune mi gira completamente quello che ha percepito per l’istallazione metto a disposizione il mio terreno che è fuori dal centro abitato

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top