Connect with us

Editoriale

Ansia e depressione

Pubblicato

on

ANSIA: Stato d’animo che si orienta verso il timore, la preoccupazione, l’essere inquieti, angosciati. L’ansia colpisce il punto più fragile dell’essere umano: il petto sede del cuore e quindi coinvolge anche il chakra di questo organo. I sintomi sembrano verificarsi quando il soggetto si prepara ad un’emergenza che può essere consapevole o meno. Essi sono: aumento di pressione sanguigna e di frequenza cardiaca, sudore, tremore, sensazione di mancanza di ossigeno (ipossia), ridotte capacità di percezione e reazione agli eventi. I primi tessuti che risentono di questo stato sono quelli del cervello. Nello stato ansioso cambia la percezione visiva, quella dell’equilibrio (sensazione di svenire o di cadere); il respiro si blocca spesso dando la sensazione che l’ aria non riesca ad entrare nei polmoni. L’ansia si distingue dalla paura vera e propria per il fatto di essere aspecifica, vaga o derivata da un conflitto interiore. I segni somatici sono una iperattività del sistema nervoso autonomo e in generale della classica risposta del sistema simpatico di tipo “combatti o fuggi”.

DEPRESSIONE: La depressione è una patologia dell’umore, tecnicamente un disturbo dell’umore, caratterizzata da un insieme di sintomi cognitivi, comportamentali, somatici ed affettivi che, nel loro insieme, sono in grado di diminuire in maniera da lieve a grave il tono dell’umore, compromettendo il “funzionamento” di una persona, nonché le sue abilità ad adattarsi alla vita sociale. Da Wikipedia.
C’è chiaramente una differenza sostanziale tra l’Ansia e la Depressione, anche se la prima potrebbe divenire gradualmente l’anticamera della seconda.

La domanda che sorge in casi di questo tipo è: Quali le cause dell’ Ansia?
Le risposte certamente non rientrano in precise logiche, poiché davvero l’Ansia è una patologia particolare. Si consideri che le crisi di Ansia possono verificarsi da una volta al mese a più volte al giorno, dipendentemente dalle situazioni e dagli eventi che le scatenano o le innescano. Certamente le probabili cause possono rientrare in quelle di seguito descritte:
 Attività lavorativa frenetica.
 Difficoltà a lasciarsi andare agli eventi. Episodi emozionali scatenanti.
 Alimentazione errata ricca prevalentemente di amidi e carboidrati.
 Dieta fai da te, senza idoneo controllo medico.
 Parassitosi intestinali.
 Eccesso di farmaci.
 Intossicazione da metalli pesanti: Piombo, Mercurio, Zinco e molti altri.
 Una delle cause di questi ultimi anni è data proprio dall’intossicazione da metalli pesanti. Essi li troviamo:
 Amalgama dentaria.
 Alimenti sofisticati da lavorazioni non conformi alla legge.
 Tinture per capelli, vernici per abitazione colori a spirito e a tempera.
 Indumenti di basso prezzo colorati con prodotti tossici.
Inizierei partendo dalla prima probabile causa!
Attività lavorativa frenetica!
Sembrerà assurdo, ma non troppo, ma il lavoro eccessivo, in particolar modo quello in cui è coinvolto il cervello e il Sistema Nervoso e non quello fisico, porta spesso ad avere Ansia. Mentre nel lavoro fisico si riscontrano patologie in altri sistemi e distretti come l’Apparato cardio- circolatorio, la colonna vertebrale, le articolazioni, in quello mentale è il cervello e il Sistema Nervoso che vengono maggiormente coinvolti. Vige presso di noi la convinzione che quando facciamo attività motoria o sportiva bisogna reintegrare quel che si perde (Sali minerali, proteine, vitamine) ed è giustissimo, mentre quando si lavora con la mente, il cervello, questo ripristino non lo consideriamo. I primi anni della mia attività i pazienti che venivano da me per problemi di ernie o protrusioni discali, credevo facessero lavori pesanti e massacranti, mentre con mia grande sorpresa verificavo puntualmente che questo tipo di paziente svolgeva un lavoro mentale (impiegati, ragionieri, managers e dipendenti di vario tipo).

Questo approfondimento era sfuggito ai testi universitari migliori, poiché quando si parlava di ernia al disco si pensava comunque ad un trauma e non ad uno stress graduale di tutto il sistema nervoso. Cosa accade in questi casi? Il midollo spinale contenuto nella colonna, i nervi e il Liquido Cefalorachidiano rappresentano un team affidabile di estrema sinergia funzionale. Le meningi che proteggono il midollo sono soggette insieme ai nervi a tensioni reciproche da stress; la loro funzione produce elevate tossine ed elementi di scarto, che vengono puntualmente immessi nel sistema linfatico e conseguentemente nel sangue venoso. L’eccesso di funzione di questi sistemi, senza adeguata produzione di energia che viene da vitamine, oligoelementi e enzimi a causa di una loro mancanza, porta ad una specie di rallentamento funzionale con eccessiva richiesta di aiuto che ci arriva da altri distretti. Tra quelli che più risentono di questo scambio troviamo i dischi intervertebrali che spesso tendono a disidratarsi, portando vari disagi e problematiche legate a protrusioni e ernie, con tutte le conseguenze che ne derivano (si legga mio lavoro: Ernia Discale). Questo eccesso funzionale senza reintegrazione energetico- enzimatica porta inoltre il cervello a funzionare al venti per cento delle sue possibilità. Ricordiamoci che quando pensiamo, miliardi di cellule e neuroni contribuiscono a svolgere questa funzione, se non li alimentiamo giornalmente e lo ribadisco con forte convinzione, giornalmente, il nostro corpo ci chiederà il conto finale. Le guaine mieliniche dei nervi, i nervi, le fasce muscolari e ogni organo adempiono a funzioni collegate fra loro e se un organo o apparato richiede maggiore energia e elementi per produrla, altri ne diverranno automaticamente carenti.

Questo per esempio potrebbe giustificare per chi svolge questo tipo di lavoro, piccoli sintomi legati a fastidi allo stomaco, a patologie come coliti, aerofagie, dolori di testa e altro. Uno fra i maggiori neurotrasmettitori coinvolti in un lavoro mentale è la Serotonina. Essa è un ormone che svolge molteplici ruoli all’interno del nostro organismo: è il precursore della Melatonina che viene utilizzata per espletare funzioni rallentando le fasi stressogene; la serotonina permette un migliore scambio a livello dei neuroni cerebrali ed è un valido supporto per la funzione dei villi intestinali, per l’assorbimento e per la peristalsi intestinale. Una carenza di Serotonina porta una persona verso un graduale peggioramento dello stato psichico – mentale. Il precursore della Serotonina è il triptofano che troviamo nell’organismo e che riesce a sintetizzare la vitamina B-3 la quale aiuta il nostro sistema nervoso, i nervi e la produzione appunto della Serotonina.

Se noi non riusciamo ad assimilare B-3 da ciò che mangiamo (tra alimenti contraffatti e cibi cotti e tenuti in frigorifero c’è enorme difficoltà a reperirla), siamo costretti a prenderla dall’esterno. Insieme alla B-3 importante per il nostro sistema nervoso sono tutte le altre vitamine, come B-6, B-9 (acido Folico), B-12, C, D, E e diverse altre. Non bisogna mai dimenticare che tutte queste vitamine le ritroviamo nel TH- 1 e TH- 2 del nostro Sistema Immunitario, per cui la loro necessità giornaliera è evidentissima. Le vitamine del gruppo B aiutano molto : il cervello per gli scambi Sinaptici, il Disco Intervertebrale, i Nervi, il Midollo, Spinale, la vista, la pelle, l’assimilazione intestinale e direi il 98% delle funzioni di ogni distretto del nostro corpo. Assumete vitamina B e non sbagliate mai! Attenzione! Importante! Si faccia estrema attenzione solo alla Vitamina B-6; in caso di tumore o altre gravi patologie, chiedete il parere del vostro medico! Una buona integrazione a base di Vitamine, enzimi ed oligoelementi (Litio in particolare) vi permetterà di reagire bene ad attacchi di Ansia.
Difficoltà a lasciarsi andare agli eventi. Episodi emozionali scatenanti.
Questo aspetto come si può immaginare racchiude molteplici manifestazioni di ordine emozionale. Si comprende che alcuni vissuti emotivi lasciano un segno spesso indelebile nel nostro Subconscio che riemerge consapevolmente e spesso inconsapevolmente durante la nostra esistenza. Lasciarsi andare al flusso della vita è per alcune persone difficoltoso e questo atteggiamento porta con il tempo a stati di ansia.

Alimentazione errata ricca prevalentemente di amidi e carboidrati.
Una dieta ricca di questi elementi è un fattore importante, anche se non determinante, nello scatenare crisi di Ansia. Perché? La produzione eccessiva di cataboliti in prevalenza dati da amidi e carboidrati, porta ad un eccesso di Anidride Carbonica che viene metabolizzata con difficoltà dal circolo sanguigno e i radicali liberi che questi elementi producono incidono notevolmente sulla fisiologia e sull’ossigenazione del sangue e dei tessuti del corpo. L’aumento di Anidride Carbonica porta come conseguenza una elevata diminuzione di Serotonina a scapito del sistema nervoso e della sua buona funzionalità. In casi come questi le persone le vediamo respirare con fatica, come se avessero difficoltà ad incamerare aria; l’ossigenazione attraverso il respiro è il leitmotiv della nostra esistenza e in casi come questi l’aria che incameriamo è sufficiente per riossigenare attraverso i polmoni i nostri tessuti. In questi casi un sano gesto sportivo unitamente ad un’alimentazione ricca di fibre come verdure e frutta (poco zuccherini per i diabetici ovviamente) aiutano a migliorare l’espulsione di anidride carbonica a favore di enzimocorrezione equilibrata che tende verso la miglior fisiologia.
Dieta fai da te, senza idoneo controllo medico.
Le diete fai da te, senza controllo medico, portano le persone che le praticano a patologie importanti che partono dall’Ansia fino a finire nell’Anoressia.
Parassitosi intestinali.
I parassiti intestinali sono fra le cause sconosciute e occulte dell’Ansia. I parassiti devono essere presenti nel nostro organismo in misura equilibrata. Quando si superano i parametri di riferimento, portano via energia e nutrimento. La parassitosi è oggi una delle cause maggiori di Ansia e altre patologie importanti come: cistiti, coliti, stomatiti e altro. Ogni anno ognuno di noi, specialmente se fa una vita di eccessi o di squilibri alimentari, dovrebbe fare una cura contro i parassiti intestinali. In medicina Naturale esistono molte possibilità che vanno Dall’Aglio M. G. al 10%: 50 gocce per tre volte al dì in poca acqua, ad altri prodotti omeopatici sinergici. L’Aglio oltre ad essere efficace per le parassitosi aiuta anche a mantenere fisiologico il tasso di colesterolo nel sangue ed è altamente efficace per bilanciare la pressione sanguigna. I parassiti sono spesso veicoli di patologie più importanti, proprio perché il loro eccesso nel nostro organismo ne diminuisce la reazione, permettendo l’instaurarsi di altre patologie infiammatorie. Uno dei sintomi della presenza massiva di parassiti è dato dalla sensazione di fame che si ripresenta già dopo pochi minuti aver finito di mangiare. Il paziente dice che dopo alcuni minuti ha voglia di tornare di nuovo a mangiare; questo è il primo campanello d’allarme in presenza di parassiti intestinali. Altro importante campanello d’Allarme è dato dal Bruxismo, patologia in cui il paziente durante la notte stringe i denti, rischiando di procurarsi seri danni agli stessi, alla guance e alla lingua. Molti bambini digrignano di notte e questo sintomo potrebbe farci pensare alla parassitosi intestinale.
Eccesso di farmaci.
Se da una parte è vero che i farmaci ci aiutano dall’altra è altrettanto vero che ci orientano verso varie disfunzioni. Quando in un organismo immettiamo alte dosi di farmaci si assiste sempre ad uno squilibrio dell’eubiosi (funzione fisiologica) dell’intestino. I farmaci sono molto distruttivi per l’intestino ed un’assunzione sfrenata porta spesso verso una difficoltà dello stesso a funzionare correttamente. I farmaci uccidono anche gli enzimi adatti per i processi ricostruttivi e energetici della cellula e le vitamine. E’ nel momento in cui trovano un organismo debilitato che i parassiti (candida per fare un esempio abbastanza noto) prendono il sopravvento. Quante volte dopo aver preso un antibiotico, le donne in particolare, hanno recidive di Candidosi o cistiti? Spesso e, se pensiamo che la soluzione a queste candidosi sono antibiotici ancora più forti, immaginate come verrà ridotto l’intestino della paziente in oggetto. I farmaci, soprattutto gli antibiotici e i cortisonici, creano danni importanti all’intestino. Spesso proprio durante l’assunzione di farmaci i pazienti lamentano ripetute crisi d’Ansia. Quando servono vanno presi, ma si aiuti il ripristino dell’Eubiosi intestinale con fermenti lattici, vitamine e oligoelementi.
Intossicazione da metalli pesanti: Piombo, Mercurio, Zinco e molti altri.
Questo argomento è stato ampiamente trattato nel miei articoli che potrete trovare cliccando su Pubblicazioni precedenti: “Omeopatia e astrologia- caso clinico” e “ Psoriasi e dermatite atopica”. Due parole per ricordare che l’intossicazione da metalli pesanti è tra le cause maggiori di Ansia e anche di Depressione; infatti rispetto alle cause precedenti un’intossicazione da Piombo o da Mercurio può portare in brevissimo tempo a crisi di Depressione e a Fobie importanti, che in genere non si erano mai manifestate prima. I metalli oggi si trovano dappertutto, nei cibi, nelle tinte per capelli, nelle vernici (Piombo), nei colori, nelle Amalgama per denti (Mercurio), negli indumenti prodotti all’estero (Nichel), negli scarichi delle auto e degli aerei (Bario, stagno) e in molte altre cose. (Negli articoli su citati viene spiegato in modo più specifico)
Cure per Ansia e Depressione. In Medicina Naturale molte sono le possibilità di curare e reprimere l’Ansia, attraverso prodotti mirati al ripristino delle funzioni metaboliche fisiologiche che vanno da una sana alimentazione ad un buon lavoro sull’intestino e, soprattutto, ad una riattivazione del metabolismo della cellula che è sempre al suo minimo di possibilità funzionale. Per la depressione è necessario sempre aiutarsi con psicoterapia mirata, magari intervenendo sul paziente insieme ad altri specialisti, concordando un protocollo da seguire, ma forse sto parlando di fantascienza. Una cosa fantastica sarebbe quella di avvicinarsi alla Meditazione e al lavoro su sé stessi, non sbagliereste mai. Altra ottima cosa sarebbe quella di svolgere attività sportiva come corsa o camminate veloci che ci costringono a respirare con maggiore vigore e con più atti respiratori al minuto. Queste alternative sono un vero toccasana per tali disagi!

Chiudo ricordando che purtroppo oggi la collaborazione fra le Nuove Medicine e quella classica è rarissima, ma confido che nel minor tempo possibile questo divario si colmi e ci si avvicini tutti a raggiungere uno scopo comune: la salute e la serenità di chi soffre veramente e ha tanto bisogno di aiuto, comprensione e considerazione!

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Editoriale

Elezioni regionali: anche la Marsica scalda i motori tra new entry e volti noti…

Pubblicato

on

Avezzano – E’ un clima politico di calma apparente quello che si vive in territorio marsicano, in realtà la competizione elettorale per una poltrona in Regione è già iniziata da un pezzo. Anche se ufficialmente si percepisce un’aria di relativa tranquillità, ufficiosamente la politica marsicana è al lavoro in cerca di nomi, ma soprattutto di alleanze.

In campo ci saranno quasi tutti i consiglieri e gli assessori della legislatura D’Alfonso che volge al termine. Giuseppe Di Pangrazio molto vicino a Giovanni Legnini, con molta probabilità si candiderà tra i ranghi del Pd, ma questa volta non potrà contare sul prezioso sostegno del fratello maggiore Giovanni (Di Pangrazio). L’ex sindaco di Avezzano sarebbe, infatti, pronto a scendere in campo con le Civiche d’Abruzzo che avrebbero scelto di appoggiare la candidatura di Fabrizio Di Stefano. Sicura è anche la candidatura di Lorenzo Berardinetti che, in veste civica, negli ultimi tempi è dato vicino agli ambienti politici di centrodestra. Quasi sicura anche la discesa in campo dei già consiglieri regionali Maurizio Di Nicola e Emilio Iampieri. Ancora incerta, invece, quella di Gianluca Ranieri del Movimento Cinque Stelle che potrebbe lasciare il posto ad un militante marsicano come Giorgio Fedele, vicino al senatore pentastellato Primo Di Nicola.

Tra le new entry di questa campagna elettorale c’è il sindaco dimissionario di Trasacco Mario Quaglieri, che ha lasciato la poltrona di primo cittadino per tentare la corsa alle prossime elezioni regionali del 10 febbraio. Quaglieri, che era stato riconfermato sindaco per la seconda volta l’11 giugno 2017  con la lista civica “Trasacco Nel Cuore”, alle regionali si candiderà con il centrodestra tra i ranghi di Fratelli d’Italia. Hanno detto no il sindaco di Carsoli, Velia Nazzarro, e il primo cittadino di Celano, Settimio Santilli. Vicino alla candidatura per una poltrona in consiglio regionale anche il sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, in prima linea insieme ai sindaci di Lazio e Abruzzo nella lotta ai rincari autostradali. Lo scenario politico marsicano, continuamente in divenire non esclude colpi di scena. Insomma fino alla data di presentazione delle candidature ne vedremo delle belle.

Continua a leggere

Abruzzo

Avezzano Rugby, al via la stagione 2018

Pubblicato

on

Avezzano –  

Tutto pronto per la festa del rugby che si terrà domani presso lo stadio di via dei gladioli ad Avezzano a partire dalle 14 e 45 con un festival del minirugby e si protrarrà fino a tarda  sera. La società giallonera, guidata dal presidente Alessandro Seritti, nel corso della manifestazione consegnerà le borse di studio Elio Seritti, storico dirigente giallonero,  ai giovani atleti della società che si sono contraddistinti per meriti scolastici e sportivi.  “ Ripartiamo per una nuova stagione sportiva con grande entusiasmo – ha dichiarato il presidente Seritti –  ai nastri di partenza schiereremo ben otto categorie di atleti, a partire dai piccoli dell’under 6 fino ad arrivare alla squadra seniores, rispettando in pieno tutti gli obblighi sportivi imposti della nostra federazione”.

Dopo la consegna delle borse di studio si terrà anche un triangolare seniores che vedrà impegnate oltre all’Avezzano Rugby, guidata dal neo allenatore Pierpaolo Rotilio al suo esordio stagionale sulla panchina giallonera, anche due compagini laziali, Arnold Spartaco e Civitavecchia. “ L’arrivo di Pierpaolo Rotilio ha portato entusiasmo in tutto l’ambiente – ha specificato Seritti – e grazie anche alla figura di Vincenzo Troiani, come collaboratore esterno, siamo fiduciosi di disputare il campionato di serie B a buoni livelli; inoltre – ha sottolineato Seritti – l’inserimento di Carlo Cerasoli porterà sicuramente fiducia ed esperienza al reparto di mischia di una squadra, ancora e per fortuna, molto giovane. La nostra resta sempre una squadra del territorio – ha concluso –  e ringrazio oltre a tutti i ragazzi che continuano a divertirsi con noi sul campo, senza di loro sarebbe impossibile parlare di rugby ad Avezzano, anche i componenti dello staff tecnico la cui passione passione va oltre ogni ostacolo”.

Nell’ambito della cerimonia di consegna delle borse di studio uno dei premi lo consegnerà Rosa Pestilli, presidente dell’associazione sindacale datoriale Conapi L’Aquila. ” Il premio dedicato a “Elio Seritti” è un momento che crea un legame speciale tra lo sport, la famiglia e la scuola – ha dichiarato Rosa Pestilli – premiare i bambini e i ragazzi che si sono distinti per i loro percorsi scolastici e sportivi vuol dire trasmettere e riconoscere l’importanza dei valori che li porteranno ad essere uomini e professionisti migliori”.

 

Continua a leggere

La Marsica Sportiva

Grande colpo dell’Angizia Luco: firma Kian Newell

Pubblicato

on

 

L’Angizia Luco completa il suo organico: è ufficiale la firma della punta Kian Newell.

E‘ ufficiale l’approdo all’Angizia Luco del bomber Kian Newell, attaccante classe ’99 che andrà a completare la rosa messa a disposizione di mister Giordani.

Di origini canadesi, Newell ha militato in passato nell’Eurostar Academy, nell’Atletico San Luqueno e nel Terracina Calcio: è dunque lui l’attaccante che il neo-presidente Omar Favoriti aveva promesso alla piazza, un’autentica ciliegina sulla torta che sarà da subito integrata nella rosa.

Pronto a dare il meglio con la maglia dell’Angizia, Newell ha dichiarato che “questa esperienza rappresenta per me una grande opportunità dal punto di vista professionale: spero tanto di fare bene e di contribuire alla crescita della squadra“. Significativo, poi, il ” ringraziamento al presidente Omar Favoriti per l’opportunità che mi sta dando: spero di ripagare al meglio la sua fiducia!“.

Continua a leggere

Calcio

Grande vittoria dell’Angizia Luco contro il Pucetta

Pubblicato

on

L’Angizia Luco batte 6 a 0 il Pucetta ed accede al turno successivo di Coppa Italia di Promozione.

L‘Angizia Luco supera con un secco 6-0 il Pucetta in quel di Magliano dei Marsi e, bissando il successo dell’andata, si qualifica per il Secondo Turno di Coppa Abruzzo. In attesa del tanto invocato attaccante, il club del neo-presidente Favoriti si mostra comunque squadra già fatta e completa, volando sulle ali con Di Girolamo e Margagliotti e trovando un geometra come pochi altri grazie al rientro di Osvaldo Morelli in mezzo al campo. Un risultato, questo, che ha il sapore del clamoroso se si pensa alla situazione di venti giorni fa: il club luchese, infatti, non aveva nemmeno la certezza di iscriversi alla prossima Promozione, il mercato era del tutto bloccato e gran parte dei giocatori migliori erano già stati accostati ad altri club.

Il Pucetta, dalla sua, conferma le difficoltà seguenti alla piccola rifondazione avvenuta in estate: con un’età media bassissima e giocatori che stanno iniziando a trovare le reciproche misure, ci sarà ancora bisogno di tempo per dare un giudizio al lavoro di mister Giannini e della società.

Nel match, mister Giordani schiera l’Angizia puntando sulla forza degli esterni: Margagliotti si conferma giocatore di categoria superiore, in grado di rientrare con estrema facilità dalla sinistra per mettere pericoli in mezzo col suo destro; Di Girolamo, invece, continua a far valere un’accelerazione senza pari, con Briciu già in forma campionato nonostante la conferma di appena due giorni fa. Il vantaggio è presto servito: già al 13′, su tocco di prima illuminante di Margagliotti, Di Girolamo brucia l’avversario e mette in mezzo per Briciu, fortunato nella conclusione dopo un primo controllo fallimentare davanti a Dell’Unto. La risposta del Pucetta, affidata al solo Salvati, Proietti davanti, latita, così il raddoppio ospite è servito al 20′: cross al bacio di Margagliotti e doppietta per Briciu con un colpo di testa nell’area piccola.

Il primo tempo racconta di un controllo costante dell’Angizia, mentre il Pucetta riesce a rendersi davvero pericoloso solo 35′, quando Di Silvio chiama al miracolo il portiere luchese D’Innocenzo. In pieno recupero, poi, arriva il 3-0 degli ospiti: punizione dalla destra, respinta di Dell’Unto su un colpo di testa da due passi e tap-in di Ciaprini.

Con il discorso-qualificazione ampiamente chiuso già nel primo tempo, la ripresa vede l’Angizia tenere saldamente in mano le redini del gioco. Briciu firma la tripletta al 47′ su assist al bacio di Morelli, Cinquegrana trova il 5-0 con un gran sinistro da fuori ed il giovane Di Battista, appena entrato, colpisce per il 6-0 sull’ennesimo lancio illuminante di Morelli. Il Pucetta, invece, si rimette a qualche intuizione del subentrato Fusarelli, restando in 9 per le espulsioni di Incerto e Silvestri.

Finisce con un palo di Margagliotti, mentre il pubblico di fede luchese esulta sulle tribune urlando “Grandi ragazzi!”: il nuovo corso della società marsicana sembra esser partito davvero con il piede migliore.

 

Il Tabellino

ASD Pucetta – Angizia Luco 0-6 (13′ Briciu, 20′ Briciu, 45’+1′ Ciaprini, 47′ Briciu, 62′ Cinquegrana, 66′ Di Battista)

ASD Pucetta: Dell’Unto; Paolini, Castellani, Chiucchiarelli, Di Silvio; Liberati, G.Tarola (54′ Di Giovanbattista), Silvestri; Incerto, Salvati Proietti (55′ Fusarelli), Romani. All. mister Corrado Giannini.

Angizia Luco: D’Innocenzo; Di Giamberardino (83′ Venditti), Ciaprini, Venditti, Ranieri; Cinquegrana (77′ Angelucci), Morelli (73′ Shero), Zangari (65′ D’Aurelio), Margagliotti; Di Girolamo, Briciu (70′ Di Battista). All. mister Gianluca Giordani.

Recupero: 2′ pt; 4′ st.

Ammoniti: Paolini (Pucetta); Ranieri (Angizia Luco)

Espulsi: 64′ Incerto per rosso diretto (Pucetta), 81′ Silvestri per doppia ammonizione (Pucetta)

Continua a leggere

La Marsica Sportiva

DANIELE DI GIROLAMO E’ UFFICIALMENTE UN GIOCATORE DELL’ANGIZIA LUCO

Pubblicato

on

 

L’esperto Daniele Di Girolamo, classe ’89, è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Angizia Luco.

Sarà Daniele Di Girolamo, attaccante esterno classe 1989, il primo rinforzo per la linea offensiva dell’Angizia Luco targata Omar Favoriti.

Dopo aver passato l’ultima stagione in quel di Celano (10 le realizzazioni con il club castellano), l’ala ha ufficializzato la sua scelta: sposerà dunque la causa dell’Angizia, proprio come fece già nel 2016/17 (anno in cui realizzò addirittura 13 marcature). Positiva anche la stagione 2015/16, quando, in quel di Sulmona, Di Girolamo mise a referto 10 reti.

“L’anno più bello per me è stato il 2016/2017, anno in cui ho giocato il campionato con l’Angizia. Mi ha regalato tantissime emozioni…” ha raccontato, in esclusiva per Centralmente Sport, Di Girolamo “una tifoseria unica dentro e fuori dal campo, una società ed uno staff seri e competenti, compagni amici ed una piazza che merita tanto! Si torna sempre dove si è stati bene e con il cuore sono sempre stato qui. Forza Angizia!”.

Continua a leggere

Abruzzo

Dieci arresti della Guardia di finanza per un giro di certificati falsi. Coinvolti politici, medici, imprenditori, e pubblici ufficiali (Video)

Pubblicato

on

 

AVEZZANO – Una “fabbrica di certificati falsi” allestita nel proprio studio medico. Era destinata a personaggi di ogni genere: dal politico al medico, del dipendente pubblico al pregiudicato fino a pubblici ufficiali. Questa mattina all’alba, quando ad Avezzano è scattata l’operazione “Tutti per uno”, condotta dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di L’Aquila, ha “chiuso i battenti.

Emessi dieci ordini di custodia cautelare, di cui tre in carcere e sette ai domiciliari emessi dal Gip del Tribunale di Avezzano, su richiesta della Procura marsicana, nei confronti di altrettante persone responsabili, a vario titolo, di frode processuale, corruzione, falsità materiale ed ideologica commessa da pubblici ufficiali in atto pubblico, frode assicurativa, truffa ai danni dello Stato e favoreggiamento.

L’indagine è iniziata con accertamenti svolti dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Avezzano nei confronti di soggetti pubblici e privati del settore sanitario. In seguito l’attenzione investigativa si è concentrata su un’importante impresa sanitaria il cui amministratore pagava “bustarelle” ad impiegati e ufficiali pubblici per avere falsi certificati medici in favore della sua famiglia, della moglie in particolare.

Più precisamente, sono emersi chiari elementi di prova circa la redazione di certificati falsi, dietro pagamento di somme di danaro, da parte di un medico psichiatra responsabile del Centro di igiene mentale (C.I.M.) della A.S.L. di Avezzano, il cui studio è stato sottoposto ad intercettazione ambientale ed a monitoraggio video. Ne esce un film dettagliato sugli accadimenti. “Non ti fare la barba, fatti vedere trasandato”. “Se ti fanno delle domande fai finta di non capire tu hai la demenza senile”. “Stai a casa a letto per qualche giorno”.  Questi alcuni dei consigli che il medico non risparmiava ai suoi “pazienti”. E poi, i soldi, in contanti, passati di mano in mano per quelle prestazioni illecite. L’imprenditore, il politico locale, il medico di pronto soccorso, il dipendente della multinazionale, ma anche il vecchio migrante, il pluripregiudicato. Persone di ogni genere quelle che si rivolgeva a lui per avere documenti falsi grazie ai quali presentare domande risarcitorie all’esito di sinistri stradali, istanze di congedo per malattia al proprio datore di lavoro, domande di invalidità o di esonero dal presenziare ai processi.

I casi più eclatanti hanno riguardato: la produzione di elementi di prova fittizi per incrementare le richieste risarcitorie che un politico, noto a livello locale per aver ricoperto l’incarico di consigliere regionale, aveva avanzato ad un importante società assicurativa; l’elaborazione di false certificazioni a favore di un altro medico per evitare a quest’ultimo il trasferimento di sede; l’attestazione di patologie inesistenti fornita ad un noto pregiudicato che si era rivolto a lui per ottenere certificazioni sanitarie che lo esentassero dal presenziare ai processi a suo carico; il riconoscimento di false malattie psicosomatiche a due pubblici dipendenti che consentivano, ad uno, di assentarsi dal lavoro per periodi prolungati, e, all’altro, di ottenere l’esonero dalle attività lavorative pur mantenendo lo stipendio; l’induzione in errore di un consulente del lavoro nominato dal Giudice del Lavoro di Avezzano che, grazie alle false certificazioni, riconosceva ad una donna una pensione di invalidità ai danni dell’INPS.

 

 

 

 

 

 

Continua a leggere

Abruzzo

Avezzano. Ai nastri di partenza la fiera campionaria “Magia del Fare”

Pubblicato

on

Tutto pronto per il taglio del nastro della quinta edizione della Fiera di Avezzano “Magia del Fare”, patrocinata dal Comune di Avezzano. L’appuntamento si svolgerà all’interno del centro fieristico marsicano, nel nucleo industriale di Avezzano, per quattro giorni, da sabato 28 aprile a martedì Primo maggio, dalle 10 alle 20.

L’evento è organizzato dalla cooperativa L’Orizzonte di Massimo De Luca e Enza Di Nino e ha ottenuto il patrocinio anche della Camera di Commercio dell’Aquila, Confartigianato, Confesercenti, Cna, Confagricoltura e Conapi L’Aquila.

La manifestazione è stata presentata questa mattina, nella sala consiliare, dal sindaco Gabriele De Angelis e dall’assessore alle Attività produttive Rocco Di Micco, che ha curato l’iter burocratico dell’organizzazione. Presenti anche il vice sindaco Lino Cipolloni, gli assessori Felicia Mazzocchi e Chiara Colucci e i consiglieri Arianna Stati e Leonardo Rosa.

L’assessore Di Micco ha elogiato chi in città “si dà da fare, lavorando e portando il nome di Avezzano anche fuori Regione” e ha assicurato che sta già lavorando con altri Enti per farsì che la Fiera cresca sempre di più.

“Mi fa piacere vedere che ci sono tanti giovani del territorio che sono già degli imprenditori vincenti e che in questi giorni saranno il volto della nostra città”, ha detto il sindaco De Angelis, “so che la Fiera sarà non solo esposizione ma anche eventi di spessore, dove si parlerà di Industria 4.0, mercato del lavoro, progetti accreditati contro la violenza alle donne, promozione del turismo e valorizzazione dei prodotti locali”.

Alla conferenza sono intervenuti anche Rosa Pestilli, che insieme ai suoi collaboratori ha illustrato il programma delle conferenze organizzate con il Conapi (Associazione sindacale datoriale artigiani e piccoli imprenditori della Provincia dell’Aquila) e Andrea Di Cintio, titolare di Eurocash. Entrambi i giovani imprenditori hanno investito nella Fiera, occupando le due aree espositive maggiori. Di Cintio ha illustrato il progetto che porta avanti già da qualche anno, in collaborazione con il Parco Sirente Velino, grazie al quale l’emergenza cinchiali si sta trasformando in prodotto di qualità, certificati e molto apprezzati.

Benedetta Cerasani, presidente dell’Associazione di promozione sociale “I girasoli” ha illustrato l’offerta dello stand dedicato ai servizi sanitari offerti dalla Casa di Cura medico-chirurgica “L’Immacolata” di Celano e la partecipazione all’evento Fiera di numerose associazioni che si occupano del Sociale, che arriveranno anche da fuori Regione. Con lei anche Daniela Senese che da qualche anno porta avanti nella Marsica il progetto “La Casa delle Donne”.

Presente per la prima volta anche lo stand del Comune di Tagliacozzo, che ha scelto di investire sulla promozione turistica allestendo una propria area curata da Mary Louisa Benigno, Raffaele Castiglione Morelli, Marco Maiolini e Maicol Venturini.

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com