Attualità

Anche i volontari del soccorso alpino di Avezzano in azione per la ricerca dei dispersi

Avezzano – “Sono stati tra i primi a partire per Farindola, con grande solidarietà e senso civico, e i primi ad arrivare sul luogo della tragedia, battendo la pista e tracciando il percorso per le altre squadre dei soccorritori”. Con queste Gianfranco Gallese, medico del soccorso alpino e speleologico marsicano e delegato alla Protezione civile di Avezzano, ha elogiato l’operato di Paride Gallese, Luigi Piccirilli, Pierluigi Taccone, Enzo Ventimiglia, Matteo Bernetti e Luigi Bianchi, tutti marsicani, volontari del soccorso alpino e speleologico di Avezzano.

“Sono orgoglioso dei nostri ragazzi – ha continuato -, sono stati tra i primi a partire per Farindola, con grande solidarietà e senso civico, e i primi ad arrivare sul luogo della tragedia, battendo la pista e tracciando il percorso per le altre squadre dei soccorritori. Hanno agito prendendo decisioni rapide e coraggiose. Piena gratitudine va a loro e a tutti quelli che stanno portando aiuto e soccorso in condizioni terribili alle vittime delle tragedie che hanno colpito la nostra regione e tutto il Centro Italia.

Domattina, alle 5, altri volontari partiranno alla volta di Farindola per dare il cambio ad alcuni attualmente, e da ore, impegnati sul posto. Il gruppo sarà composto da: Paride Gallese, Morisi Antonio, Enzo Ventimiglia, Matteo Bernetti, Gianfilippo De Blasis.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top