Politica

Amministrative, Ceglie: “I giovani come linfa vitale della politica”

Avezzano – “Ben vengano i giovani come nuova linfa per una politica più moderna e realistica. Molti candidati sindaco alle prossime elezioni comunali dell’11 giugno se ne sono circondati per una sana trasfusione di idee e progetti innovativi che spesso stentano ad essere immessi nei programmi amministrativi”. Lo afferma il segretario del Pd di Avezzano Giovanni Ceglie.

“E’ però doveroso evidenziare che le proposte avanzate in questi giorni dai giovani candidati nelle liste dell’ex assessore ai lavori pubblici, Gabriele De Angelis, sembrano provenire da chi è a digiuno della vita politica cittadina.

La candidata di De Angelis parla di riorganizzare e valorizzare il Polo Universitario suggerendo di utilizzare gli spazi ex Arssa. Sempre lei parla di istituire Centri Circoscrizionali elettivi e consultivi in cui i cittadini dei vari quartieri possano far vagliare le proprie proposte al Consiglio Comunale. Infine parla delle sorti del Tribunale di Avezzano che ha visto profondere un fiume di parole, ma solo a scopo propagandistico.

Non credo di parlare del secolo scorso o di decenni fa ma riguardando al giornale del 10 Aprile 2017, Il Messaggero, leggo che il Pd è stato promotore di un incontro tra i dirigenti dell’attuale Amministrazione ed il Rettore dell’Università di Teramo, prof. Dino Mastrocola, per parlare del miglioramento delle condizioni della Facoltà di Giurisprudenza alloggiata presso il Liceo Classico e l’aumento dell’offerta formativa con la creazione di un Master di primo livello come nuovo distaccamento di Teramo verso Avezzano. Il Pd ha sollecitato l’incontro visto che per anni l’assessorato ai lavori pubblici non ha prodotto nulla per la soluzione di Giurisprudenza.

Per ciò che riguarda l’ex Arssa (Parco Torlonia) il 31 marzo il Comune ha inserito ed approvato nel bilancio comunale il piano di realizzazione del nuovo sito universitario proprio nel Parco Torlonia. I fondi sono stati garantiti dal Master Plan. Entro settembre verrà indetto il bando per la realizzazione delle opere ed entro il 2018 si prevede di consegnare alla città la nuova prestigiosa sede universitaria, che potrà arricchirsi poi di una seconda facoltà già in fase esplorativa. Non credo che questa notizia sia passata inosservata ai cittadini, perlomeno non a tutti.

Inoltre mi meraviglia vedere una richiesta di Centri Circoscrizionali elettivi e consuntivi di quartiere, ma allora anche l’istituzione dei comitati di quartiere con relativo statuto varato l’anno scorso è passato inosservato. Solo per inciso, va reso merito al comitato di quartiere di San Pio X ed al delegato del sindaco per le periferie Gianni Mancini, l’aver richiesto ed ottenuto da questa Amministrazione di intitolare una piazza al nostro caro Don Mario Pistilli con una cerimonia tenutasi appena otto giorni fa.

Infine indugio un attimo sul Tribunale. Non condivido l’affermazione che vuole realizzato solo un fiume di parole a scopo propagandistico. Ricordo che la geografia giudiziaria prevedeva la chiusura del Tribunale di Avezzano già nel 2018. Tutte le forze democratiche hanno fatto rimostranze nei Palazzi di Roma per scongiurare questa iattura. Ebbene non sono state solo parole di propaganda, ma si è ottenuta una proroga di due anni e si sta continuando un dialogo con il Ministero per rivedere questa insana decisione di ridurre i presidi di legalità.

Insomma rimango meravigliato nel vedere un programma dove quasi tutte le azioni sono state iniziate e suggellate dall’Amministrazione del sindaco Di Pangrazio e si evocano invece come ancora da intraprendere. Io però una spiegazione a queste lacune l’avrei trovata: tra i candidati dell’ex assessore De Angelis c’è chi (consigliere di minoranza) boccia tutto a prescindere, vedi il piano di recupero di Antrosano di fine Aprile. Ecco perché credono che non si sia fatto nulla”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top