Cronaca e Giudiziaria

Amianto e discariche abusive, interventi di bonifica ad Avezzano

Avezzano- Via Vittime Civili della Guerra, località Papacqua, via Peschio Vicale, via Wasserman, via San Francesco, via Ada Negri (Antrosano) e Circonfucense. Sono queste le zone della città di Avezzano maggiormente a rischio abbandono di rifiuti. In queste e in altre zone di confine della città, nel primo quadrimestre del 2015 la Tekneko ha già svolto 639 interventi di bonifica raccogliendo 78.872 i chilogrammi di rifiuti indifferenziati raccolti. A questi vanno ad aggiungersi 2.900 chili di amianto e 1.960 di guaina.

«Quotidianamente Tekneko impiega un’apposita squadra per la rimozione dei rifiuti abbandonati sul suolo pubblico» commenta Marianna Martorelli, direttore di produzione della Tekneko, «impieghiamo quattro operatori i quali, seguendo un preciso cronoprogramma redatto mensilmente, ripuliscono il territorio comunale dagli abbandoni illeciti». «Anche se la Tekneko ha attivato cinque isole mobili in cui i cittadini possono portare liberamente i rifiuti ingombranti, ci sono ancora persone che lasciano ovunque i rifiuti. Basta fare l’esempio di Chiusa Resta, tra via America e via Piana: qui l’isola mobile è prevista ogni primo lunedì del mese, ma purtroppo in molti ancora abbandonano i rifiuti, anche in altri giorni del mese».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top