Altri articoli

Altro che tenente dimenticato!

La conferma che il bel libro di Mario Cantoresi ha colpito l’immaginario collettivo ci arriva con l’episodio che vede delle studentesse ungheresi come protagoniste; le tre, che hanno portato un mazzo di margherite sulla tomba di Filippo Cavasinni, protagonista del libro “Il tenente dimenticato”, si sono recate direttamente nel cimitero di Rakoskeresztur, a Budapest, dove è sepolto Filippo Cavasinni.
Quello che è già un vero “caso letterario” rischia così di diventare un cult, per la felicità di Rita Genovesi, titolare della casa editrice “Treditre edizioni”, che ha seguito il progetto dall’inizio e che ogni giorno infila una nuova perla (anche internazionale) alla sua collana… letteraria.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top