Cronaca e Giudiziaria

Alpini 2015 a L’Aquila, Marsica pronta a collaborare

Marsica pronta a fare squadra con L’Aquila per l’adunata nazionale degli alpini, in agenda nel 2015, un evento che porterà nel capoluogo di Regione 500mila persone. Troppe per una città devastata dal terremoto: da qui la necessità di reperire strutture alberghiere e pacchetti turistici soprattutto nella vicina Marsica nei giorni dell’adunata di maggio. A poco più di un anno dall’evento, quindi, Giovanni Di Pangrazio, in accordo col collega di L’Aquila, Massimo Cialente,  ha messo attorno a un tavolo organizzatori della manifestazione, sindaci della Marsica e rappresentanti di enti del territorio per avviare un percorso mirato a “sfruttare” al meglio le opportunità dell’evento “Aspettando L’Aquila 2015”.

“La Marsica è pronta a dare un concreto appoggio e la massima collaborazione per  questa importante manifestazione”, afferma il sindaco, Gianni Di Pangrazio, “che non interesserà soltanto il capoluogo, ma l’intero territorio regionale, in particolare la Provincia aquilana, territorio con un patrimonio storico, artistico e ambientale arricchito dalla proverbiale ospitalità del popolo marso in grado di soddisfare i visitatori più esigenti”.

All’incontro di Avezzano erano presenti  il consigliere comunale dell’Aquila, Giuliano Di Nicola, (in rappresentanza di Cialente), il presidente del Comitato “L’Aquila 2015”, Carlo Frutti, il vice presidente nazionale della Croce Rossa Italiana, Maria Teresa Letta, il presidente regionale dell’Ana sezione Abruzzi, Giovanni Natale,  l’assessore comunale Luca Angelini, il consigliere di amministrazione del Parco Sirente Velino, Patrizio Schiazza, sindaci e amministratori della Marsica. 

Unanime l’apertura alla collaborazione che sarà tradotta in un programma di manifestazioni, elaborato da un gruppo di lavoro coordinato dal sindaco di Avezzano e dai rappresentanti del Comitato organizzatore, con punti di forza visite guidate alle “eccellenze” della Marsica, momenti di promozione dei prodotti tipici e delle specialità culinarie abruzzesi allietate anche da gruppi folkloristici. Obiettivo: “conquistare” alpini e famiglie.  Per elaborare un programma di massima il gruppo si riunirà nuovamente entro la seconda decade del mese nel Municipio di Avezzano.                                                                                 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top