Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Allaccio abusivo alla rete idrica: denunciato 66enne


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Strappa il sigillo e si allaccia abusivamente alla condotta idrica del Cam. Si tratta di un uomo di 66 anni di Lecce nei Marsi, denunciato alla Procura della Repubblica di Avezzano per furto d’acqua. L’uomo è stato tradito da una rottura nella rete acquedottistica che ha fatto scattare il sopralluogo degli addetti al servizio perdite del Consorzio Acquedottistico Marsicano.

Gli operatori del Cam, giunti sul posto per le verifiche di rito finalizzate ad individuare il problema e predisporre la riparazione del guasto, hanno scoperto anche alcune anomalie: il sigillo apposto al contatore dell’abitazione del 66enne dopo la cessazione della fornitura idrica era stato manomesso, mentre poco prima del misuratore dalla conduttura gli addetti hanno scoperto un allaccio “fai da te”, ovviamente abusivo, che alimentava l’abitazione con acqua potabile. Inevitabile la querela a carico dell’uomo, presentata dal presidente del Cam, avv. Paola Attili, alla Procura della Repubblica, affinché l’uomo sia chiamato a rispondere del reato di furto di acqua potabile.

 

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top