Cronaca e Giudiziaria

Alla scoperta di tesori sconosciuti con GustArte

Ieri mattina, nella sala consiliare del Comune di Avezzano è stata presentata la manifestazione “GustArte: maestri d’arte e di sapori”, che si terrà in Piazza Risorgimento ad Avezzano nei giorni 17-18-19 ottobre. Saranno tre giorni durante i quali la piazza più importante della città sarà invasa da artigiani, produttori e antiquari. Una trentina di stand in tutto, dove sarà possibile trovare prodotti tipici di ottima qualità e si potranno ammirare artigiani che producono delle vere e proprie opere d’arte. A fare da contorno, ci saranno artisti di strada e tanta musica, tra cui un complesso folkloristico itinerante.
L’evento, organizzato dalla Confartigianato di Avezzano e dalla società “Fiere ed eventi” e patrocinato dal Comune di Avezzano, rappresenta “un momento di sintesi tra pubblica amministrazione e associazioni di categoria trovano per promuovere delle iniziative sul territorio” – spiega Gabriele De Angelis, assessore alle attività produttive del Comune di Avezzano. “In un momento così difficile – continua l’assessore – la Confartigianato continua a proporci progetti nuovi, e questo è molto importante perché dimostra che le associazioni sono trainanti. Si veicolano messaggi positivi e si rafforza il senso di appartenenze ad una categoria e ad una città. É uno stimolo e per questo bisogna stargli vicino”.
“Artigiani, commercianti e produttori stanno scommettendo ancora sulla loro attività, credono in ciò che fanno e hanno bisogno di presentare i loro prodotti nei mercati” – aggiunge Flaviano Cosimati, direttore di Confartigianato Imprese di Avezzano – “e Avezzano inizia a diventare un punto di interesse autorevole, riconosciuto nel settore, dove vengono anche da fuori regione”. Ed infatti, grazie alla collaborazione di tutte le Confartigianato d’Italia, saranno presenti anche stand con tipicità di altre zone d’Italia, dal nord al sud.
Questa manifestazione, oltre a far conoscere il patrimonio artistico e tradizionale dell’artigianato e i nostri prodotti tipici, vuole anche incoraggiare i giovani che cercano lavoro, far capire loro che si può vivere dignitosamente senza per forza andare via. Secondo Lorenzo Angelone, presidente di Confartigianato Imprese di Avezzano , “l’artigianato non deve essere visto come un lavoro rifugio, ma una possibilità di lavoro autonomo capace di valorizzare gli aspetti originali e creativi del proprio talento, e in grado di garantire un buon reddito e uno status sociale gratificante”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top