Giudiziaria

Alba d’Oro, non siamo ancora al tramonto

E’ entrato nel vivo il processo per l’inchiesta Alba d’Oro che vede indagati l’ex assessore di Tagliacozzo e imprenditore Nino Zangari, e i fratelli Augusto e Achille Ricci, accusati di aver utilizzato parte del maxi tesoro del boss Ciancimino per la realizzazione del complesso turistico “La Contea”. Ieri pomeriggio, davanti al collegio giudicante, è stato ascoltato un teste del pubblico ministero Stefano Gallo, sostituto procuratore della direzione distrettuale antimafia de L’Aquila, e si è tenuto il contro esame dell’accusa. Ma comunque il processo è stato aggiornato al 25 febbraio. 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top