Attualità

Al San Salvatore l’équipe che segue il paziente nella cura del cancro alla prostata


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

E’ sufficiente il sospetto di un tumore alla prostata per mettere in azione, con compiti ben definiti e distinti,  una ‘squadra’ composta da 6 servizi che prende per mano il paziente e lo guida, passo dopo passo,  all’interno di un percorso  terapeutico-assistenziale che lo porterà, a seconda dei casi, alla chemioterapia, alla radioterapia o alla sala operatoria. Il paziente, rispetto a quanto accaduto finora, non dovrà più ‘bussare’, di volta in  volta, alla porta dei singoli specialisti che intervengono nella catena di visite e accertamenti. Si tratta di un nuovo modello multidisciplinare, che si avvale del lavoro di un ‘sestetto’ che opera in simbiosi: urologia, radiologia, anatomia patologica, radioterapia, oncologia, medicina nucleare. In pratica, ogni caso, al termine  di un articolato ‘tragitto’ di accertamento e diagnosi, viene sottoposto in modo quasi codificato, in base alla sua specificità, a un dato trattamento. Il nuovo approccio metodico, pertanto, valorizza le diverse professionalità del San Salvatore tramite un’azione in stretta sinergia.

“Il nuovo percorso diagnostico-terapeutico – dichiara il manager della Asl, Rinaldo Tordera – oltre a rendere più efficaci prevenzione, diagnosi e cura, semplifica di molto l’approccio del malato con i servizi, rendendone molto più agevole la fruizione”.

Il coordinamento diagnostico della nuova squadra di specialisti (prostate unit cancer) è affidato a Rosa Manetta,  che opera nell’équipe medica del reparto di radiologia diretta dal prof. Carlo Masciocchi) e quello terapeutico a Luigi Di Clemente, direttore di urologia.  Gli altri specialisti coinvolti con i rispettivi servizi sono il prof. Ernesto Di Cesare (Radioterapia), il prof. Corrado Ficorella (oncologia), Massimo Di Pietro (medicina nucleare) e il prof. Enrico Ricevuto (unità operativa di assistenza territoriale oncologica).

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top