Attualità

Aielli, borgo stellare alla ribalta nazionale

Aielli. Un Borgo stellare, sotto tutti i punti di vista. Si tratta di Aielli, il centro marsicano divenuto nel giro di pochi anni meta prediletta degli astrofili da diverse regioni d’Italia, grazie all’Osservatorio ma anche alla forte caratterizzazione impressa dal sindaco Enzo Di Natale, giovane e dinamico primo cittadino che ha aperto le porte del paese agli artisti più quotati per la realizzazione di murales a tema, e capace di portare ad Aielli, nell’edizione corrente di “Borgo Universo”, personaggi del calibro di Erri De Luca e Michele Placido.  Oggi Aielli è assurto alla ribalta delle cronache nazionali proprio grazie a un murales, un’opera speciale, la cui realizzazione rientra tra le iniziative del festival “Borgo Universo”: la trascrizione di “Fontamara”, il romanzo più celebre di Ignazio Silone, che il team al lavoro, composto da Ambra Sbrama, Ema Jons e Lapillo BI, coordinato da Andrea Alleg, sta realizzando in paese, proprio sotto alla Torre delle Stelle.

Un omaggio a Silone in un punto in cui lo sguardo abbraccia l’intero Fucino: un punto più vicino al cielo, in tanti modi, e dove lo spirito di cui l’Autore ha pervaso Fontamara, rendendo megistralmente il lavoro e la fatica cui questa terra di un tempo, e le ingiustizie di sempre, hanno  obbligato le genti, diventa tanto presente da non aver bisogno di altre spiegazioni.  “Un vincitore è un sognatore che non si è arreso”, scrive su facebook il sindaco Di Natale, “Aielli, con il murale ‘Fontamara’, conquista la prima pagina (fa impressione solo scriverlo) di un quotidiano nazionale. La Repubblica oggi apre così. Un risultato incredibile. Una vetrina per noi e per tutta la Marsica. È domenica 15 luglio 2018 e questa è una giornata che non dimenticheremo”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top