Abruzzo

Aggredisce ex moglie con ascia, lei lo mette in fuga

Entra in casa dell’ex moglie armato di un’ascia e la aggredisce ma la reazione decisa della donna lo mette in fuga. L’uomo, un 46enne chietino, è stato rintracciato dai carabinieri e arrestato. Il fatto, la notte scorsa in un’abitazione di Ortona. Per l’uomo il Gip del Tribunale di Chieti aveva già disposto l’allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla ex. Dopo le minacce di morte con l’ascia, per la donna sono arrivati calci e pugni fino a quando non è riuscita a difendersi ferendo l’aggressore alla tempia. Gli ex coniugi sono stati entrambi accompagnati dai carabinieri in ospedale, a Ortona, dove sono stati medicati e giudicati guaribili in 3 giorni lei e 7 giorni lui. L’uomo è ora agli arresti domiciliari nella sua abitazione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top