Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Acqua Santa Croce: il 2 novembre summit a Pescara. Colella: “Responsabilità non nostra, torni normalità”


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Canistro– “Noi siamo con i lavoratori”. Con queste parole l’amministratore Ugo Buffone, raggiunto telefonicamente dalla Redazione di Marsicanews ha commentato quanto accaduto nel borgo rovetano. Lo stato di agitazione allo stabilimento Santa Croce di Canistro continua, infatti per tutta la giornata le forze dell’ordine hanno garantito l’ingresso e l’uscita di mezzi pesanti dall’azienda. Secondo alcuni lavoratori all’interno ci sarebbero pronte oltre 20’000 pedane con un valore stimato di circa 400’000€ di acqua, pronte  per essere immesse sul mercato. Al momento la strada di accesso è percorribile grazie all’intervento degli operatori comunali. L’ingegner Camillo Colella, patron della Santa Croce, è uscito dallo stabilimento scortato dalle forze dell’ordine. Il vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli ha convocato per il 2 novembre un summit a Pescara con tutti i rappresentanti sindacali, l’Amministrazione e l’azienda.

“E’ stata una giornata particolare e difficile. Ma con la santa pazienza e con la preziosa collaborazione delle forze dell’ordine stiamo aspettando che tutto torni nella normalità ed entro la sfera dei diritti per riuscire a caricare e far partire i tir per le consegne”, ha dichiarato Camillo Colella, “Siamo fiduciosi che prima o poi la quindicina di dipendenti della Santa Croce che manifesta, possano capire la responsabilità di questa situazione che mette in difficoltà tutti, non e’ certo della proprietà – continua Colella -. Comunque, vogliamo rassicurare che la Santa Croce non chiude e continuerà a mantenere con puntualità gli impegni con clienti e fornitori anche delocalizzando l’attività in altri siti produttivi. Tutto ciò – conclude Colella -in attesa della definizione del contenzioso con la Regione e dell’esame definitivo del nuovo bando per la concessione”. Santa croce ha in atto una disputa giudiziaria su più fronti con la Regione Abruzzo.

(foto e video G.C.-O.V.)

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top