Abruzzo

Acerbo, con Sel non polemizzo neanche sotto tortura

“Per salvaguardare l’esperienza della lista L’Altra Europa con Tsipras ho evitato in tutta la campagna elettorale di polemizzare con Sel sui giornali e in tv. Capisco che i dirigenti abruzzesi di Sel abbiano qualche difficolta’ a spiegare come si concilia l’alleanza con D’Alfonso e la partecipazione alla lista L’Altra Europa con Tsipras ma li invito a non trascinarci in polemiche sterili”. E’ quanto scrive in una nota Maurizio Acerbo, candidato presidente con la lista “Un’altra regione”.

“Ci ha fatto piacere – prosegue – che Sel si sia unita a noi nella lista europea grazie a un voto congressuale che ha ribaltato il precedente orientamento del gruppo dirigente. Avremmo fatto volentieri una lista unitaria anche a livello regionale e fino all’ultimo abbiamo sperato in una svolta mentre leggevamo comunicati contenenti buoni propositi poi accantonati. Il simbolo che abbiamo presentato – ricorda Acerbo – e’ stato comunicato e concordato con i garanti e rispetta l’accordo nazionale. Che ci si contesti l’impegno per la ‘lista Tsipras’ e’ davvero surreale. Ci sarebbe molto da dire ma preferiamo scontrarci con Chiodi e D’Alfonso. Non rilascero’ – conclude Acerbo – dichiarazioni contro Sel neanche sotto tortura”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top