Cronaca e Giudiziaria

Accusato di possesso ingiustificato di grimaldelli: assolto 33enne

Avezzano – Era finito nei guai perché accusato di possesso di ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. Per questo motivo Mihai Pelin, 33 anni di origine romena, è finito davanti al Giudice Monocratico del Tribunale di Avezzano che lo ha assolto perché il fatto non sussiste. Il fatto è avvenuto nel settembre del 2014, a Capistrello.

L’uomo era alla guida della sua auto quando è stato fermato dai Carabinieri: nel corso del controllo, i militari hanno trovato nella vettura tenaglie, cacciaviti ed altri arnesi utilizzati generalmente per lo scasso.

L’uomo è stato così denunciato ed è finito davanti al Giudice del Tribunale di Avezzano, Gaetano Tanzi, che lo ha assolto accogliendo in toto la tesi degli avvocati difensori dell’uomo, gli avvocati Luca e Pasquale Motta. Il reato contestato (707 cp) , infatti, prevedeva che l’imputato avesse precedenti contro il patrimonio: all’epoca dei fatti, invece, l’uomo risultava incensurato.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top