Giudiziaria

Trentanovenne accusata di peculato e rinviata a giudizio

Chiara Bonanni, 39 anni, di Ovindoli, gestore del parcheggio degli impianti sciistici Monte Magnola ad Ovindoli, è stata rinviata a giudizio per peculato ed appropriazione indebita. I fatti risalgono al 2008. La donna, che era amministratore unico della società “Andromeda” con sede a Ovindoli, secondo le accuse, si sarebbe impossessata di parte dei proventi della gestione del parcheggio. Ne sapremo di più quando ci sarà la prima udienza, il 17 settembre 2015. 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top