Cronaca e Giudiziaria

Accattonaggio ad Avezzano, Bianchini (FI): “Il comune non può far finta di niente”

“C’è un’emergenza ad Avezzano rappresentata dalla presenza di accattoni molesti e di venditori ambulanti senza licenza in ogni angolo”. La segnalazione arriva dal coordinatore di Forza Italia del capoluogo marsicano, Maurizio Bianchini, che accusa il comune e la maggioranza di centrosinistra del sindaco Di Pangrazio di “Tacere, far finta di nulla davanti al crescente degrado”, e chiede che vengano messi in campo i poliziotti di quartiere, che venga introdotto nel Regolamento di polizia municipale, il divieto di richiesta di accattonaggio e denaro sulla pubblica via e la lotta ai parcheggiatori abusivi.

“Chiedo agli amministratori di maggioranza del centro sinistra – dichiara Bianchini – alle istituzioni competenti e al sindaco di agire così come promesso in campagna elettorale già 4 anni fa, di ristabilire le adeguate condizioni e norme per la sorveglianza e sicurezza nei luoghi sensibili, come piazze, parchi, aree parcheggio,ed aree adiacenti ai centri commerciali. Preoccupante – aggiunge Bianchini – è l’espansione di questi soggetti e metodi che troppo spesso innescando nei commercianti, imprenditori e famiglie fastidi e paure, con l’aggravio che in alcune zone di periferia ciò è anche causa di un notevole deprezzamento economico di appartamenti, attività commerciali ed immobili vari”.

“Il comune di Avezzano – continua il coordinatore di Forza Italia – deve introdurre il divieto di richiesta di accattonaggio e denaro sulla pubblica via, così come la tentata vendita di prodotti generici, prevedendo in caso di infrazione la sanzione accessoria della confisca del denaro e delle stesse merci a queste persone che, nella maggior parte dei casi, svolgono queste attività in maniera molesta ed abusiva, importunando i cittadini”. Bianchini chiede inoltre la lotta dura nei confronti dei parcheggiatori abusivi, che spesso “appaiono nei luoghi più svariati e in particolare modo nel parcheggio adiacente l’ospedale e centri commerciali. L’accoglienza deve avere delle regole chiare – conclude Bianchini – spetta poi alle istituzioni farle rispettare, i cittadini di Avezzano da sempre si dimostrano sensibili e generosi ma non possono più subire passivamente queste condizioni di totale anarchia”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top