Cultura

Abruzzo Open Day Winter: viaggio extraordinario alla scoperta della Marsica

Conto alla rovescia per la quattro giorni dell’Abruzzo Open day winter “C’era una volta il lago”. L’iniziativa, che raccoglie ben 47 eventi su tutto il territorio marsicano, è realizzata dal Patto Territoriale della Marsica con il Gal Terre Aquilane e la Dmc Marsica e con la collaborazione del Comune di Avezzano, Soprintendenza Archeologica, Belle Arti, Paesaggio, , Associazione Culturale Teatri dei Marsi, Associazione Culturale  Futuro Remoto, Associazione Culturale Lanciavicchio,  Parks Trail Promotion, WiTel. Tanti sono già gli appuntamenti che hanno registrato un boom di prenotazioni. Il calendario, infatti, è ricco di eventi per tutti i gusti e le età. Si partirà nella mattina di sabato 29 ottobre con il taglio del nastro a Palazzo Torlonia e con l’apertura degli stand del biofestival, i laboratori per i più piccoli e le mostre “Marsica: open Archaelogy” e “Il prosciugamento del Lago Fucino”.

Contemporaneamente ci saranno la raccolta dello zafferano a Collelongo, le visite guidate all’inghiottitoio di Luppa e alla sagra della castagna a Sante Marie, le visite guidate alla Grotta del Cervo a Carsoli. Nel pomeriggio a Palazzo Torlonia la festa proseguirà con un convegno sulla carota e una performance sulle storie del lago Fucino, mentre a Scurcola ci sarà uno spettacolo teatrale a cura dell’associazione Paolo Grassi. In serata andrà in scena a Morino, al ristorante Villa Elena, la prima cena con la storia con menù curati da chef locali e ricette legate a diversi periodi storici. Domenica a Collelongo si ripartirà alle 8 con la raccolta dello zafferano e poi ci sarà di nuovo un viaggio alla scoperta delle grotte di Sante Marie e Carsoli e una passeggiata con gli asini a Opi. Ad Avezzano andranno avanti le iniziative dei laboratori e del biofestival mentre a Tagliacozzo ci sarà Alice nei pasticci, teatro dei ragazzi a cura dell’associazione Tams e a Morino una vista alla scoperta del borgo fantasma con la riserva Zompo lo Schioppo.

Nel pomeriggio al Palazzo Torlonia si parlerà dei grani antichi mentre a Collarmele ci sarà lo spettacolo teatrale a cura dell’associazione Grassi. A cena tutti a Tagliacozzo all’albergo Marina con i secoli di storia nel piatto. E poi ad Avezzano performance teatrale sul lago del Fucino e a Civitella concerto del Talia wind ensemble. Lunedì giornata densa a palazzo Torlonia con gli appuntamenti dedicati a grandi e piccoli e poi a cena al Palentino a Cese con un menù ispirato alla storia. In serata a Magliano concerto del Marsican Brass Quintet. Martedì evento conclusivo a palazzo Torlonia e poi a Celano nel pomeriggio Gatto con gli stivali, teatro per i ragazzi con l’associazione Teatrabile e poi a Carsoli Marsican Brass Quintet. Per informazioni e prenotazioni www.terrextra.net

Insomma come dichiara Giovanni D’Amico, Presidente della DMC Marsica “questa edizione dell’Open Day rappresenta un grande laboratorio sperimentale per mettere insieme la Marsica e tutti gli operatori territoriali nel tentativo della costruzione di una rete per lo sviluppo turistico”. “Riteniamo – aggiunge Rocco Di Micco Presidente GAL Terre Aquilane – di aver imboccato la strada giusta e ci attendiamo importanti risultati anche nel breve periodo: continueremo con forza ad investire sullo sviluppo turistico del nostro comprensorio nella convinzione di fare dei Cunicoli di Claudio un grande volano dell’economia territoriale”. “Il Patto Territoriale della Marsica – aggiunge il Presidente Loreto Ruscio – ha colto al volo l’opportunità offerta dalla Regione Abruzzo per l’Open Day Winter e, pur nei ristretti tempi imposti, ha operato nella costruzione di un valido e credibile partenariato marsicano per la riuscita della manifestazione, unica nel suo genere: confidiamo nella massima diffusione da parte degli organi di stampa nell’interesse dello sviluppo del territorio”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top