Politica

Abruzzo Civico Avezzano in squadra con Giovanni Di Pangrazio: “Fare, saper fare, fare bene comune”

Avezzano – Abruzzo Civico Avezzano apre le porte della sede elettorale alla città e accoglie con un caloroso abbraccio il sindaco candidato Giovanni Di Pangrazio e l’onorevole Giulio Cesare Sottanelli, venuto a inaugurare il punto d’incontro e a confermare pieno sostegno al Sindaco pronto al secondo mandato.

“Un sindaco preparatissimo che ha portato Avezzano in primo piano nel Paese”, come ha sottolineato l’onorevole Sottanelli, “una preparazione, la sua, sostenuta da una passione incredibile che ritrovo oggi integra e forte come sempre. Avezzano è una città che oggi all’esterno è vista molto ben amministrata, per tanti aspetti un modello da emulare, e questo anche dagli addetti ai lavori, quindi da chi sa quanto possa essere arduo amministrare gli enti locali in questa fase così difficile per l’Italia e non solo. É di questi amministratori capaci e coraggiosi che abbiamo bisogno.

Fare, saper fare, fare bene comune è ciò che ispira ed accomuna i cittadini che hanno scelto di mettere in campo la loro esperienza e il loro amore per la città nella squadra di Abruzzo Civico Avezzano, uomini e donne forti della loro professionalità, in tanti settori delle attività produttive, della cultura, del sociale, pronti a “fare rete” per la comunità.

“Sono orgoglioso di questa grande squadra”, ha sottolineato il sindaco Giovanni Di Pangrazio, “un gruppo composto da persone di valore e pronte a dedicare le loro energie ad Avezzano, una città che vuole crescere e andare avanti, sulla linea che abbiamo tracciato in questi cinque anni. Siamo appena stati premiati per le scuole, abbiamo dato corso a lavori pubblici imponenti, il parco Torlonia diventerà un centro vitale per la città, e questo si è costruito attraverso il lavoro e la forte dedizione, ma questo i cittadini lo hanno capito.

Qualcuno avvisasse quelli che stanno conducendo una campagna a suon di insulti e di esternazioni curiose, come quella riferita al restyling dell’area di piazza Torlonia: noi non solo siamo già partiti, ma siamo ben avanti, abbiamo già ottenuto i fondi, circa 5 milioni di euro, ed è stato pubblicato il bando. Palazzo Torlonia sarà sede di associazioni e soggetti di rilievo per la cultura della città, lo è già del Centro studi marsicani e dal prossimo ottobre ospiterà il master in agroalimentare concordato con la facoltà di Agraria. Quei soggetti sono gli stessi che si improvvisano amanti della cultura e prendono in giro qualche giovane mettendogli a disposizione una stanza per l’arte, magari dopo essere stati con l’amministrazione per oltre tre anni senza mai preoccuparsi della cultura o avanzare una proposta in tal senso.

Abbiamo dato cittadinanza piena alla cultura, ai luoghi della cultura, l’ultimo in ordine di tempo è quello inaugurato nell’ex scuola Montessori: non vi è bisogno di stanzette elettorali. E tutto questo lo abbiamo fatto non accendendo mutui, come dice qualcuno che evidentemente a corto di argomenti tenta di diffamare, bensì grazie a un’attenta gestione delle risorse e ai risparmi ottenuti dai tagli agli sprechi. É dall’impegno di tutti, senza cedimenti alle spinte distruttive del populismo e del disfattismo nei confronti della politica, che possiamo tornare a fare grande l’Italia, a partire dalle nostre città, ed è con questo impegno che continueremo a lavorare per la nostra bella Avezzano”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top