Altri articoli

A San Benedetto l’ultimo saluto a Sebastiano Simboli

Ieri a San Benedetto dei Marsi si sono svolti i funerali di Sebastiano Simboli, artefice della costituzione in Comune autonomo della frazione di San Benedetto. Alle esequie hanno preso parte il Sindaco Quirino D’Orazio, accompagnato dalla Giunta, dai Consiglieri Comunali e da coloro che hanno rivestito la carica di Primo Cittadino nel corso degli anni, gli amministratori dei Comuni di Avezzano, Pescina e Luco dei Marsi, i familiari del Professor Simboli e numerosi concittadini.

Sebastiano Simboli, nato a San Benedetto dei Marsi nel 1919, fu chiamato a prestare servizio militare durante il secondo conflitto mondiale e nel 1944 entrò a far parte dell’Amministrazione Comunale di Pescina. L’anno dopo propose ed ottenne la costituzione in Comune autonomo della Frazione di San Benedetto e si candidò il 7 settembre 1945 alle elezioni amministrative diventando membro del Consiglio nel gruppo di minoranza.

Dopo la Laurea in Lettere Classiche si trasferì ad Avezzano, ove insegnò per 7 anni presso l’Istituto Magistrale. Successivamente divenne preside della Scuola Media di Luco dei Marsi e della Scuola Media “E. Fermi” di Avezzano. Sono state tre le opere letterarie pubblicate dal professore tra il 2008 ed il 2013: “Dalla Civitas Valeria al nuovo Comune di San Benedetto dei Marsi”, “Memorie del passato del mio paese natio” e “Gabriele Valeriense Cristiano di Allah”.

“Un uomo – ha affermato il Sindaco Quirino D’Orazio –  che da sempre ha lottato per quegli alti ideali di indipendenza e di autonomia del proprio paese natio, che lo hanno accompagnato durante tutto il corso della sua esistenza e di cui ne rimane tangibile traccia nelle sue opere letterarie e di vita. Anche grazie alla sua caparbietà, passione e volontà San Benedetto dei Marsi è stato eretto a Comune autonomo da Pescina, e di questo l’intera cittadinanza gliene sarà sempre riconoscente. Grazie Professor Simboli”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top