Boxe

A Civitella torna il progetto Play With Boxe

Dopo il successo della passata edizione, l’A.S.D. Rovetana Boxe ripropone il progetto “Play With Boxe” presso la palestra di pugilato in via del Campo Sportivo a Civitella Roveto. Nella precedente edizione il progetto ha dato modo di praticare attività sportiva a circa 80 bambini, di cui circa 35 in maniera continuativa, abbracciando le varie cittadine della Valle Roveto.

Il progetto “Play With Boxe” ideato dall’associazione sportiva, presenta il pugilato in forma ludica, in quanto la pratica del pugilato aiuta lo sviluppo della propria personalità, nel rispetto delle regole, “scaricando” l’aggressività in azioni ludiche e aumentando il self control.
Attraverso la partecipazione al progetto il giovane ha l’opportunità di formare il carattere etico – sociale della persona, determinando una relazione con le situazioni e le persone.
Contemporaneamente vengono intrecciate relazioni con coetanei anche di diversa estrazione sociale, basando il rapporto sull’eguaglianza, lealtà, rispetto altrui, disponibilità verso i più deboli.
Inoltre l’aggressività viene canalizzata entro forme di comportamento sane e ricche di contenuti educativi, soddisfa il bisogno della persona a sviluppare e affermare la propria personalità appagando il bisogno di integrazione e comunicazione.
Oltre ai benefici di tipo sociale il giovane riceve un’educazione corporea e motoria per l’affermazione di abitudini salutistiche, l’uscita dal sedentarismo, la consapevolezza della salute psicofisica e la valorizzazione espressiva e comunicativa del corpo stesso.
Inoltre il progetto consente l’avviamento allo sport anche a persone con scarsi mezzi finanziari o con problemi sociali. Infatti non è prevista alcuna forma di remunerazione economica da parte dei giovani all’associazione per partecipare al progetto.

Il progetto è dedicato ai giovani in età scolare compresa tra i 12 e 14 anni; L’allenamento consiste nello sviluppo delle capacità coordinative attraverso giochi, corse singole e a staffetta, slalom e vari tipi di spostamenti e nell’ apprendimento dei fondamentali del pugilato, con l’apprezzamento dello spazio, della distanza, del tempo e del ritmo.
Per la fascia delle medie inferiori viene inserita anche l’attività di sparring condizionato (attività a coppie senza contatto) dove si sviluppano azioni di attacco – difesa – contrattacco.
Il lavoro in coppia è visto sotto forma di gioco, dove il partner perde il ruolo di avversario, assumendo quello di compagno, amico e collaboratore in quanto si rafforzano il sentimento di amicizia e la cooperazione, scambiandosi suggerimenti e indicazioni.

L’idea di fondo che ha l’associazione è quella di fornire un’immagine positiva del pugilato dilettantistico, rivolgendo così l’attenzione ai contributi positivi di carattere sociale che tale disciplina può fornire, in modo anche sperimentale, mediante l’ausilio di progetti come “Play With Boxe”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top