Attualità

A Celano il corso professionale gratuito front office, primo assoluto in Italia, per udenti e non

Celano  – Risponde con sempre maggiore partecipazione la cittadinanza celanese e marsicana all’ormai avviato programma di proposte formative, “qualificanti e gratuite”, promosso dall’Amministrazione Comunale Santilli, fortemente sponsorizzato dall’Onorevole Filippo Piccone e realizzato dall’Assessore al Lavoro e alla Formazione, Angela Taccone, coadiuvata da Sandro Valletta, Direttore del Corsi.

In una riunione, dove hanno già dato la loro adesione, il Presidente nazionale, regionale e provinciale, de l’Aquila, dell’ E.N.S. (Ente Nazionale Sordi), indetta per sabato 11 marzo alle ore 16 presso lo Sportello “Giovani” di Borgo “Strada 14”, verrà presentato il nuovo Corso di Formazione gratuito per “operatore front office”, per udenti e non, primo assoluto in Italia, che già conta numerosi iscritti, che andrà ad affiancare gli altri due in itinere: quello per “Assistente all’Infanzia” e quello per “Operatore di Patronato”, suddiviso in due gruppi, alla luce dell’eccellente risultato avuto nelle adesioni,oltre a molti altri su cui si sta già lavorando.

Il front-office svolge un ruolo molto importante: è colui che direttamente si relaziona con il cliente gestendo l’immagine dell’azienda per cui lavora. Il primo contatto che avviene tra operatore e cliente è dunque fondamentale: l’accoglienza, un sorriso, una telefonata. Ma cosa succede se tale scambio comunicativo è ostacolato? Se l’operatore non è in grado di comprendere e accogliere la domanda del cliente?

La risposta la si troverà frequentando questo Corso di Formazione gratuito. Queste riflessioni, su impulso dell’On. Piccone, prontamente recepite dall’Assessore alla Formazione e Lavoro, Angela Taccone, hanno spinto a delineare un progetto formativo, e di inserimento lavorativo, rivolto a persone udenti e non.

Il Corso si propone di formare soggetti, udenti e non, per l’attività di Operatore di Sportello/Front Office, andando a trasmettere e incrementare il senso dell’accoglienza, la professionalità, l’efficienza e le competenze necessarie per tale attività lavorativa. Verrà tenuto da persone esperte in materia e da un tecnico certificato L.I.S. (Lingua Italiana dei Segni), Valentina Di Stefano. Il piano didattico si articola in due moduli principali.

Nel primo modulo verranno introdotti i riferimenti normativi relativi alla legislazione sociale vigente, alla promozione delle condizioni di Pari Opportunità negli Ambienti di Lavoro, ai diritti e ai doveri dei lavoratori. Verranno altresì affrontati temi di carattere socio-assistenziale e psicologico inerenti la sordità e il mondo del lavoro. Tra questi verrà data particolare attenzione ai seguenti temi: la Comunicazione, l’Integrazione e la Giustizia Sociale; l’Analisi psicologica del Lavoro (motivazioni, scelte, esiti); Strumenti per l’Orientamento e l’Inserimento Lavorativo.

Nel secondo modulo verrà sviluppato il nucleo dell’idea progettuale. Verranno fornite delle conoscenze di carattere pratico indispensabili all’operatore di sportello. I soggetti verranno formati relativamente a:Informatica e Web (conoscenze teoriche e uso pratico); Competenze Sociali (l’accoglienza, la comunicazione, le relazioni pubbliche, l’efficienza della risposta data); Modalità di disbrigo pratiche; le attività di Segretariato Sociale (Inps, Inpdap, Inail); Asl (attività di sportello); Analisi del Territorio (rilevazione dei bisogni, servizio turistico). L’obiettivo è formare un Front-Office in grado di utilizzare le conoscenze acquisite per adempiere, efficacemente, al lavoro a lui assegnato.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top