Politica

Avezzano, accusa di inconcludenza da parte dell’opposizione. Boccia: ”Su ‘buchi’ e voragini…”

Avezzano – È delle scorse ore la polemica sollevata da alcuni consiglieri di minoranza al Comune di Avezzano che, attraverso alcuni organi di stampa, hanno lamentato “scarsa manutenzione” e “inconcludenza” da parte dell’Amministrazione comunale, corredando l’accusa di alcune foto, specificamente di un marciapiedi, un tombino transennato e della struttura dell’ultima casetta asismica del post terremoto del ‘15, della quale è stato disposto e avviato l’abbattimento – atteso da decenni – cui farà seguito lo sgombero dell’area e la riconversione della stessa.

Tre sono le gare d’appalto in corso e per altre due siamo in attesa di fondi da parte della Cassa depositi e prestiti, vale a dire ben cinque gare d’appalto in essere per i lavori pubblici – ha sottolineato il vicesindaco Ferdinando Boccia intervenendo sulla questione – e ancora, proprio in questi giorni è stato approvato il progetto per un importo di 150.000 euro relativo al rifacimento e manutenzione di diverse strade. Tutto ciò va a sommarsi ai tanti lavori espletati e in completamento, che hanno cambiato il volto della città. Se ne faccia una ragione chi va fotografando buche nel tentativo di denigrare l’operato dell’Amministrazione Di Pangrazio. Ringrazio i cittadini che segnalano agli uffici competenti le criticità che talvolta, inevitabilmente in una città dell’estensione di Avezzano, possono riscontrarsi e invito a rivolgersi sempre con fiducia agli stessi, che provvederanno con sollecitudine a mettere in atto quanto opportuno per i casi segnalati. L’invito che mi sento di rivolgere ai consiglieri di minoranza, invece, è che facciano politica nelle sedi opportune – continua il Vicesindaco – e in quel contesto portino le questioni che ritengono di interesse per la cittadinanza. Per questo sono stati votati, non per andare a farsi foto e servizi pubblicitari attraverso gli organi di stampa. Se proprio dovessero interessarsi di “buchi” e voragini, vadano a farsi fotografare vicino a quelli che sono stati fatti al Crab e al Cam, avranno parecchio da fare”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top