Cronaca nazionale

9° Reggimento Alpini prendono posto alla Task Force ” Giubileo”

Roma, 2 dicembre 2016. Questa mattina, presso la caserma “Sabatini” sede del Reggimento “Lancieri di Montebello” (8°), ha avuto luogo l’avvicendamento alla guida della Task Force “Giubileo”, nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”. Alla presenza del Comandante della Brigata Granatieri di Sardegna e Raggruppamento “Lazio – Umbria – Abruzzo” – Generale di Brigata Gaetano Lunardo, il Colonnello Massimo Crocco Barisano Colizza, Comandante dei Lancieri di Montebello, ha ceduto il comando al Colonnello Marco Iovinelli del 9 Reggimento alpini.

A seguito degli eventi terroristici di Parigi del 13 novembre 2015 e in occasione del Giubileo della Misericordia, l’Esercito ha ricevuto il compito di rafforzare il contingente militare impiegato per l’Operazione Strade Sicure nella Capitale, per aumentare la sicurezza e la legalità su siti di Lazio, Umbria e Abruzzo particolarmente a rischio quali stazioni metropolitane, nodi di scambio ferroviario, aeroporti, porti, piazze, siti religiosi e scuole.

Per la Task Force “Giubileo”, nel corso delle attività svolte in concorso e congiuntamente alle Forze di Polizia: oltre 140.000 persone controllate, circa 14.500 identificazioni, 1.300 fermi, 82 arresti e 36 sequestri di armi e stupefacenti; non ultimo il positivo intervento in soccorso di una donna che ha dato alla luce una bambina presso uno dei siti vigilati. Questi dati confermano il successo dell’operazione, come recentemente reso noto dal Ministero dell’Interno che ha evidenziato tra l’altro un’apprezzabile diminuzione dei reati, in termini complessivi nella città di Roma, rispetto all’anno precedente.

Oltre 3.500 i militari degli altri reparti dell’Esercito che si sono alternati alle dipendenze della TF “Giubileo”, operando con pieno successo, in stretta coordinazione con i verdi Lancieri del “Montebello”, ai fini dell’ordine e della sicurezza pubblica nella capitale, insieme alle Forze di Polizia.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top