Cultura

Vladimir e Vovka Ashkenazy incantano il Teatro dei Marsi

Cala il sipario sulla nona stagione musicale del Teatro dei Marsi di Avezzano. A concludere la rassegna, inaugurata lo scorso 23 ottobre con il premio oscar Nicola Piovani, non poteva che essere un’ospite d’eccezione, il grande pianista e direttore d’orchestra Vladimir Ashkenazy, considerato all’unanimità tra i più grandi pianisti viventi. A rendere ancora più singolare la prestigiosa esibizione, la presenza del figlio Vovka. Il concerto per due pianoforti ha visto allietare la numerosa platea accorsa con sonate di Mikhail Glinka, Bedrich Smetana, Maurice Ravel e Sergei Rachmaninoff.

La presenza di un ospite quale Vladimir Ashkenazy dimostra, non solo l’ottimo lavoro svolto dalla direzione artistica del Teatro dei Marsi, ma conferma ulteriormente come questi sia ormai considerato un punto di riferimento culturale in tutto il centro Italia.

Importante sottolineare l’iniziativa dell’associazione Harmonia Novissima, organizzatrice della stagione musicale che, di comune accordo con la sezione locale della Croce Rossa Italiana, ha devoluto l’incasso dei biglietti al centro antiviolenza istituito di recente dalla Croce Rossa stessa.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top