Cronaca e Giudiziaria

Sei frane nella Marsica: Canistro, Celano e Luco sotto scacco per il maltempo

Una frana nel Comune marsicano di Canistro, accompagnata dallo straripamento violento del Rio Sparto, affluente del fiume Liri, sta mettendo sotto scacco una cittadina già provata dalle piogge di questi giorni. Non c’è pace per la popolazione della Marsica in questa serata di metà ottobre. Gli uomini dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile locale stanno rispondendo incessantemente alle chiamate di aiuto e soccorso provenienti da varie parti della zona marsicana. Il CFS sta operando in particolare nella zona di Avezzano per i problemi causati dalle piogge ingenti. Schematicamente la situazione è la seguente: sta operando il Nos di Avezzano in attività ordinaria di protezione civile in collaborazione con Carabinieri Polizia e Protezione Civile (verifica della viabilità sottopassi ecc); a Canistro per segnalazioni di smottamenti stanno operando in attività di monitoraggio e supporto alla popolazione due Comandi Stazione di Pereto e Tagliacozzo.

A Canistro, in particolare, il corso d’acqua ha superato gli argini provocando l’allagamento di alcune abitazioni e della campagna. Il Maltempo sta letteralmente mettendo in ginocchio le varie zone del comprensorio territoriale. Tanto Canistro superiore quanto Canistro inferiore sono sommersi dall’acqua. Secondo i VVF lì operanti, alcuni abitanti, sotto la guida del primo cittadino, stanno evacuando man mano le abitazioni. Sembrerebbero essere un centinaio in totale. Si è reso, inoltre, necessario l’intervento del 118 per una frana avvenuta a Canistro Superiore, dove si sta cercando di capire se sia rimasta coinvolta una persona.

Sicuramente interessata dalla frana, invece, è una persona di Civitella Roveto. Dove i sanitari sono intervenuti prontamente per portare soccorso. La situazione è tragica e non accenna a migliorare. Le frane conteggiate, sembrerebbero essere sei in totale, riguardanti tutta la zona Marsica. Tra Meta e Peschiera, due località del Rovetano, la strada è completamente bloccata a causa, per l’appunto di una frana. Le due località sono state rese, in tal modo, inaccessibili. Fa eco alla situazione di disastro assoluto, la città di Celano, dove una zona ha interessato il tratto di strada limitrofo al noto ristorante Guerrinuccio. Attimi di panico fra la popolazione. Le foto non ammettono repliche: la Marsica è in ginocchio.

Nel frattempo, la portata del Liri ha superato i limiti in diversi punti nella Valle Roveto. Diversi anche gli incidenti stradali che hanno bloccato la viabilità per alcune ore. In particolare, nella galleria del Monte Salviano un incidente, dovuto al manto stradale bagnato, ha coinvolto tre mezzi; non registrano feriti gravi. Sull’autostrada A25 Pescara Roma, all’altezza del viadotto di Pietrasecca un incidente ha rallentato notevolmente lo scorrimento del traffico che al momento è stato ripristinato dopo alcune ore.

Alcune autovetture sono rimaste intrappolate nell’acqua nei sottopassaggi di Avezzano; i conducenti si sono allontanati prima che l’acqua bloccate gli sportelli. Un’altra frana si è registrata nella località di Luco dei Marsi, proprio all’entrata del paese marsicano. La strada, per adesso, si segnala come impercorribile. Proprio nel paese, in prossimità del cimitero, alcuni residenti avrebbero lasciato le loro abitazioni in via precauzionale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top