Italia

20.000 in pigiama nei McDonald’s di tutta Italia

Oggi oltre 20.000 persone in tutta Italia sono scese per le strade in pigiama! Non è stato un momento di pura follia…McDonald’s oggi ha invitato gli Italiani a presentarsi in pigiama per festeggiare il momento della colazione e l’iniziativa è stata accolta dai tanti che hanno sfoderato le loro migliori tenute da notte, chi più rigoroso, chi con stili fantasiosi e ironici come le tutone da notte Kigurumi, qualcuno persino in pantofole e con l’orsetto da notte!

Solo oggi e in tutta Italia infatti, coloro che si sono presentati in pigiama tra le 7:30 e le 10:30 nei ristoranti McDonald’s italiani hanno ricevuto in omaggio la colazione oltre a una card per approfittare gratuitamente del breakfast McDonald’s (bevanda calda + brioche) anche nei 24 giorni successivi.

Questa iniziativa fa parte di un evento globale promosso da McDonald’s per unire virtualmente tutto il globo attraverso 24 momenti di gioia: #imlovinit, il 24 marzo – per 24 ore – in 24 paesi. Il viaggio tra i momenti di gioia nel mondo è partito dall’Australia, dove i clienti divertiti hanno potuto tornare bambini tuffandosi in una grande tazza di caffè gonfiabile da un trampolino-cucchiaino, ed è proseguito nelle Filippine, dove un casello autostradale è diventato un McDrive: niente pedaggio, consumazione omaggio, per poi approdare in Europa e proseguire fino a completare il giro del mondo. Con #imlovinit McDonald’s vuole regalare a tutto il pianeta una coccola, un momento di allegria per assaporare il piacere di stare insieme, come è nello stile del marchio tutti i giorni. Una staffetta di eventi e progetti diversi in ogni Paese e che in Italia è sfociata in una grande e festosa colazione collettiva…rigorosamente in pigiama!

L’evento globale è ancora in corso e può essere seguito da tutti sul sito www.imlovinit24.com

Per seguire in particolare l’evento italiano: http://imlovinit24.mcdonalds.it/

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top