Cronaca e Giudiziaria

Guida sotto effetto di cocaina e spaccio, due arresti

 

L’Aquila – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di L’Aquila hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti due giovani aquilani B. R., classe 1977 e C. P., classe ’73. L’arresto dei due giovani è il frutto dell’incessante e diuturna attività di controllo del territorio posta in essere dai carabinieri di L’Aquila sul capoluogo e su tutto il suo circondario, finalizzata a prevenire il più possibile qualsivoglia tipologia di reato, con una particolare attenzione per i furti in abitazione e per i reati in materia di stupefacenti. E’ proprio durante uno di questi servizi svolti per lo più nell’arco serale – notturno, che i militari, nel mentre erano impegnati a pattugliare il circondario del Comune di Ocre (AQ) già teatro nel recente passato di diversi furti in abitazione, durante un posto di controllo, intimavano l’alt ad una Opel Corsa di colore grigio, in marcia lungo la SP 38 bis Vestina in direzione L’Aquila che stante la zona periferica, la scarsa circolazione stradale e l’orario tardo, appariva loro da subito sospetta. All’atto del controllo i due occupanti, il C. P. alla guida del mezzo e il B.R. quale passeggero, manifestavano da subito uno strano nervosismo e un atteggiamento fortemente sospetto. Il B. R. in particolare alla vista dei militari tentava invano di occultare sotto il suo sedile un involucro in cellophane poi risultato contenere 55 grammi di stupefacente del tipo cocaina, subito recuperato dagli operanti, il cui repentino intervento non lasciava alcun margine di manovra al giovane passeggero.

Quindi entrambi venivano accompagnati in caserma e sottoposti a perquisizione personale. Nella disponibilità del B. R. veniva inoltre rinvenuta la somma contante di Euro 150 in banconote da vario taglio, verosimilmente provento dell’attività illecita svolta. All’interno dell’automobile invece, occultata dentro ad una custodia per occhiali, è stata rinvenuta un’ulteriore dose di stupefacente del tipo cocaina pari a grammi 0,2. Venivano inoltre perquisiti i rispettivi domicili dei due arrestati con esito negativo. Alla luce delle evidenti risultanze emerse i militari dichiaravano i due aquilani in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il C. P., inoltre, conducente del mezzo, risponderà anche di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, in quanto veniva sottoposto alle previste analisi di rito presso il locale Ospedale Civile San Salvatore, analisi che davano esito positivo per la cocaina. Allo stesso venivano quindi ritirati i documenti di guida ed la sua Opel Corsa veniva sottoposta a sequestro al pari del denaro e dello stupefacente rinvenuto.

Sono tuttora in corso indagini finalizzate ad accertare i canali di reperimento dello stupefacente, di cui gli arrestati non fornivano alcuna utile indicazione.

Lo stupefacente sequestrato, del tipo cocaina e del peso complessivo di oltre 55 grammi, sarà analizzato da personale dell’ARTA Abruzzo di L’Aquila per le previste misurazioni quali-quantitative. Entrambi gli arrestati venivano quindi tradotti presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila come disposto dalla Autorità Giudiziaria aquilana, in attesa dell’udienza di convalida e del rito direttissimo che si terranno nella giornata di domani.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top