Cultura

Festiv’Alba 2018, al via la seconda edizione

MASSA D’ALBE (AQ) – Si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di Festiv’Alba, rassegna musicale, culturale e cinematografica che dal 29 giugno al 9 agosto animerà l’estate marsicana. Presenti, oltre al maestro Massimo Coccia – direttore artistico della manifestazione – e Pino Franceschini – presidente dell’associazione culturale Harmonia Novissima – anche Lucia Arbace, direttrice del Polo Museale dell’Abruzzo; la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo nelle figure della direttrice Rosaria Mencarelli e dell’architetto Emanuela Ceccaroni; Mariangela Amiconi, sindaco di Magliano dei Marsi; Gabriele De Angelis, sindaco di Avezzano con delegazione istituzionale al seguito (gli assessori Presutti, Casciere, Colucci e Di Micco); il consigliere regionale Lorenzo Berardinetti e il presidente della Fondazione Carispaq Marco Fanfani.

Come nella prima, storica, edizione targata 2017, le location selezionate per ospitare gli eventi sono l’anfiteatro romano e la chiesa di San Pietro, attorno alle quali ruoterà il grosso del calendario artistico. Rispetto allo scorso anno, però, alcuni appuntamenti della rassegna si svolgeranno presso la chiesa di Santa Maria Valle Porclaneta di Rosciolo dei Marsi e presso gli scavi nell’area archeologica di Alba Fucens. Novità, queste, che testimoniano la grande attenzione dell’organizzazione a coinvolgere ulteriormente le bellezze artistiche e culturali della Marsica.

Ulteriore novità è rappresentata dal numero di eventi: 18 rispetto ai 13 della prima edizione.

Grande soddisfazione è stata espressa dai sindaci di Avezzano e Magliano dei Marsi che hanno sottolineato l’importanza per il territorio di una manifestazione così prestigiosa e ricca di linguaggi musicali e culturali sapientemente sposati per accontentare i gusti di un pubblico sempre più ampio. Non sono mancati elogi anche dalla dottoressa Mencarelli e dal presidente della Fondazione Carispaq Marco Fanfani, i quali hanno sottolineato sia l’importanza della sinergia tra le istituzioni regionali MIBACT e gli operatori culturali, sia la grande professionalità dell’associazione culturale Harmonia Novissima, vera mente di Festiv’Alba.

L’estate 2018, dunque, si arricchisce di un festival che proporrà eventi jazz e rock, opera lirica e concerti classici, ma non solo, anche cinema all’aperto, spettacoli di danza e rappresentazioni teatrali. E’ stata proprio questa, infatti, la formula che ha permesso alla prima edizione di Festiv’Alba di essere una tra le manifestazioni più riuscite e seguite in Abruzzo. Quest’anno si replica, con un palinsesto ancora migliore, se possibile. Festiv’Alba 2018: quando la cultura, l’arte e la musica incontrano la storia, la tradizione e il fascino di una terra meravigliosa.

 

PREVENDITE BIGLIETTI:

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top